Furto di shampoo, poi l’inseguimento e i morsi: arrestata 21enne

Furto di shampoo, poi l’inseguimento e i morsi: arrestata 21enne

Una rumena arrestata dalla squadra Volante di Latina per una rapina impropria a cittadino cinese. Alle 17 circa di ieri, in seguito a una segnalazione pervenuta alla linea 113, gli agenti si sono portati in via Persicara per una di rissa in atto. Giunti sul posto, gli operatori hanno notato il cinese che, agitato, tentava di tenere ferma una donna che provava a divincolarsi per scappare.

Dagli accertamenti e dalle testimonianze emergeva che l’uomo, mentre era intento a sistemare alcuni prodotti all’interno del proprio negozio, Ruifeng, notava la donna che, con fare sospetto, si aggirava tra gli scaffali ed occultava all’interno della propria borsa alcune confezioni di shampoo, asportando le etichette antitaccheggio, per poi uscire dal negozio senza aver pagato nulla. Accortisi del furto appena consumato, il proprietario del negozio ed un suo dipendente si sono quindi posti all’inseguimento della donna, bloccata nella stessa in via Persicara in attesa dell’intervento della polizia. La donna, tuttavia, strattonava l’uomo e gli mordeva una mano al fine di darsi alla fuga, non riuscita solo per l’intervento degli agenti.  ma nel frattempo intervenivano gli operatori che bloccavano la cittadina rumena.

Il cittadino cinese, che ha sporto denuncia, ha riportato lesioni che hanno necessitato dell’intervento dei sanitari del 118. Gli uomini della Volante, accertati i fatti, conducevano la donna presso gli uffici della Questura, dove veniva identificata per V.N., 21enne pregiudicata per reati specifici. All’esito degli accertamenti è stata tratta in arresto per il reato di rapina impropria aggravata e trattenuta presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa​ della direttissima, così come disposto dal magistrato di turno, Simona Gentile.

Comments are closed.

h24Social