‘Cori di nero buono’, nel weekend la manifestazione dedicata all’antico vitigno autoctono corese

‘Cori di nero buono’, nel weekend la manifestazione dedicata all’antico vitigno autoctono corese

Il 27 e 28 ottobre il Complesso Monumentale di Sant’Oliva ospiterà la manifestazione “Cori di Nero Buono”, organizzata dal Comune di Cori – Assessorato all’Agricoltura – con finanziamento della Regione Lazio – bando “Lazio delle Meraviglie. L’iniziativa ha come protagonista l’antico vitigno autoctono coltivato quasi esclusivamente nel territorio corese, di cui ne rappresenta l’identità vinicola, recuperato e rilanciato dalle tre cantine locali che lo trasformano in vini rossi di qualità certificata dai marchi DOC e IGT.

La giornata di sabato si aprirà a Piazza Sant’Oliva alle ore 10:00 con i saluti istituzionali, tra gli altri del Sindaco Mauro De Lillis, dell’Assessore all’Agricoltura Simonetta Imperia e della Delegata alla Promozione del Territorio Sabrina Pistilli, con esibizione dell’arte del maneggiar l’insegna proposta degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori. A seguire la tavola rotonda sull’attualità e le prospettive del settore, “Dal Nero Buono di Cori verso lo sviluppo del territorio”, alla sala conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori dalle ore 10:30.

Tra gli invitati: Enrica Onorati, Assessore all’Agricoltura della Regione Lazio; Tommaso Agnoni, Presidente della Fondazione Roffredo Caetani; Giuseppe Bonifazi, Professore ordinario della Sapienza Università di Roma; Carlo Hausmann, Direttore Agro Camera – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma; Paolo Pietromarchi, Enologo e ricercatore al Cra-Enc Italia Centrale; Raffaele D’Amato, business consultant. Alle ore 19:30 nella Chiesa di Sant’Oliva il concerto dei Non Stop Jazz Quartet.

Domenica, dalle ore 10:00, sarà possibile effettuare visite guidate gratuite del museo a cura dell’Associazione culturale Arcadia, animate dalle musiche rinascimentali della Compagnia Tres Lusores. Alle ore 12:00 “Capitelli & Musici”, il racconto dei capitelli figurati del chiostro di Sant’Oliva con i musici Francesco Ciccone (violino) e Angelo Giuliani (percussioni e tamburo a cornice).

Entrambi i giorni, a Palazzetto Luciani e nei giardini del museo, sono previste degustazioni dei vini insieme ad altre tipicità.

 

Comments are closed.

h24Social