Ferisce la moglie al collo: un 75enne condannato a 13 anni di carcere

Ferisce la moglie al collo: un 75enne condannato a 13 anni di carcere

Accusato di maltrattamenti in famiglia e di aver cercato anche di uccidere la moglie, un anziano di Sonnino è stato condannato dal Tribunale di Latina a 13 anni di reclusione.

Nella notte tra il 23 e il 24 settembre dell’anno scorso, i carabinieri arrestarono il 75enne Antonio Della Rocca, che all’interno della sua abitazione, al culmine di una lite, aveva ferito la moglie con un coltello da cucina.

Un colpo al collo rivelatosi poi poco più di un graffio, che unito a una ferita al labbro e ad alcune escoriazioni aveva portato i medici ad assegnare alla donna una prognosi di 15 giorni. Mai stata dunque in pericolo di vita.

Considerando però che la coltellata al collo avrebbe potuto uccidere l’accusa di tentato omicidio ha retto.

E il Tribunale ha condannato il 75enne a tre anni di reclusione in più rispetto alla condanna chiesta dal pubblico ministero Claudio De Lazzaro.

Comments are closed.

h24Social