Caos addetti alle pulizie nelle scuole di Latina e Frosinone

Caos addetti alle pulizie nelle scuole di Latina e Frosinone

Gli onorevoli pentastellati Enrica Segneri (Commissione Lavoro)e Raffaele Trano (Capogruppo in Commissione Finanze) tornano ad intervenire sulla vicenda dei circa mille lavoratori del ‘Lotto 5’, finora “difesi con strenuo impegno” insieme ai sindacati. Solo pochi giorni fa la commissione lavoro della Camera dei Deputati si era espressa a favore dell’internalizzazione di questi lavoratori.

“La cooperativa Maca non vuole arrendersi alla revoca dell’appalto e continua a fare ricorsi contro il Ministero dell’Istruzione? Non abbiamo paura e non ci sarà nulla da temere per i lavoratori addetti alle pulizie delle scuole del lotto 5 delle province di Frosinone e Latina, perché noi non li lasciamo soli e il Ministero nonostante tutto andrà avanti con la nuova procedura di gara”, dichiarano i due deputati del Movimento 5 Stelle. “Il Consiglio di Stato con la sentenza di giovedì scorso ha dichiarato che la decisione sulla controversia è di competenza del Tar e dunque ci aspettiamo che in tempi brevi, il Presidente Vinciguerra calendarizzi la causa e ponga fine a questa triste vicenda che ha coinvolto circa mille lavoratori, ridotti a non avere né diritti né stipendio, vivendo in una condizione drammatica di incertezza e precariato. Il nostro dovere è tutelare le persone in difficoltà e non ci fermeremo fin quando questa situazione non sarà risolta”.

Di seguito, la sentenza del Consiglio di Stato dalla quale si evince che il Tar di latina, contrariamente a quanto da esso sostenuto precedentemente, è competente ad esprimersi: QUI LA SENTENZA.

Comments are closed.

h24Social