Sigarette di contrabbando, libero uno dei presunti componenti dell’organizzazione

Sigarette di contrabbando, libero uno dei presunti componenti dell’organizzazione

A pochi giorni dal blitz della guardia di finanza che lo aveva portato agli arresti domiciliari, è tornato a piede libero uno degli indagati nell’operazione contro una presunta organizzazione di contrabbandieri di sigarette legata ai clan della camorra campana.

Ristretto nella propria abitazione da martedì, in concomitanza con il “la” all’operazione, Luca Caprio, assistito dall’avvocato Michele Salomone, è stato raggiunto ieri da un provvedimento di cessazione della misura cautelare precedentemente applicata.

Caprio era tra i dieci destinatari delle ordinanze – sette avviati al carcere, tre ai domiciliari – nell’ambito dell’inchiesta condotta dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Mondragone, che ha visto finire nei guai anche un 31enne di Formia.

Comments are closed.

h24Social