Tolti i sigilli agli impianti sportivi, si torna subito a giocare

Tolti i sigilli agli impianti sportivi, si torna subito a giocare

“E’ durato solo poche ore lo ‘sgombero’ delle società sportive dai tre impianti del Comune di Cisterna di Latina”. Lo rendono noto dal Comune.

Superato il termine disposto dall’ordinanza per il rilascio delle strutture con affidamento scaduto, nella mattinata di mercoledì erano scattati i sigilli negli impianti sportivi di Borgo Flora, Doganella di Ninfa e quartiere San Valentino, tutti di proprietà comunale. “Un intervento dunque annunciato e che inevitabilmente è stato eseguito”, sottolineano dal Municipio.

“Ciò nonostante, l’amministrazione comunale ha inteso andare incontro ai club sportivi, alcuni già in piena attività agonistica e la cui assenza di un impianto dove poter svolgere la propria attività preparatoria e di campionato avrebbe provocato effettivi disagi”. Per questo nel pomeriggio di mercoledì il delegato allo Sport Vittorio Sambucci e i dirigenti comunali Eleonora Daga e Angela Coluzzi hanno incontrato i rappresentanti delle società presso la Sala della Statue del Palazzo comunale. Un incontro che ha avuto comune obiettivo una rete di reciproca collaborazione.

Di qui l’intesa per una calendarizzazione dell’utilizzo degli impianti in modo condiviso nelle more dell’assegnazione definitiva che avverrà nelle prossime settimane. “E’ prevalso il buon senso – ha detto il delegato allo Sport – e lo spirito di collaborazione. L’amministrazione comunale è impegnata in un’operazione di riordino nella gestione degli impianti a tutto vantaggio delle società sportive che li utilizzano e della trasparenza”.

Comments are closed.

h24Social