Autostrada e bretella, dal Pd contro l’amministrazione: “Incompetenza e scorrettezza”

Autostrada e bretella, dal Pd contro l’amministrazione: “Incompetenza e scorrettezza”

In occasione dell’ultimo consiglio comunale straordinario, indetto sabato sul delicato tema dell’autostrada Roma-Latina e della bretella Cisterna-Valmontone, “si è persa un’altra occasione, da parte del sindaco e del presidente del consiglio, di unire tutti i consiglieri comunali favorevoli alla realizzazione di questa importante e fondamentale infrastruttura”.

Parola del consigliere comunale del Partito democratico Andrea Santilli. “Il consiglio comunale, che si è ridotto alla sola passerella politica degli illustri invitati, poteva in realtà essere l’occasione per far sì che tutti potessero esprimere il proprio pensiero, senza colore politico e nell’interesse della comunità”, ha detto. Il primo a non aver capito questo è stato il sindaco Carturan il quale, animato dal solito atteggiamento borioso, ha voluto marcare politicamente l’evento a favore della Lega, facendo passare in secondo piano tutti, soprattutto la sua maggioranza.

C’è da spiegare, infatti, che in qualità di consigliere di opposizione, nonché del Pd, avevo lamentato, nelle Conferenze dei capigruppo, la non volontà di condividere l’ iniziativa con tutte le forze politiche facendo intestare la stessa alla sola Lega. Nella conferenza, i capigruppo di mrisentiti dalle mie rimostranze, si sono stracciati le vesti nel tentativo di far passare il tutto come una i iniziativa di tutta la maggioranza ma, evidentemente, non era dello stesso pensiero il sindaco Carturan.

Altra nota dolente, la volontà del presidente del consiglio di omettere la giustificata assenza dei consiglieri regionali del Pd, Salvatore La Penna ed Enrico Forte, al consiglio comunale, i quali avevano tempestivamente mandato nota via e-mail al presidente informandolo del fatto che non avrebbero potuto partecipare e allegando un comunicato dove veniva ben specificata la loro volontà ed opinione politica riguardo all’opera in oggetto.

Ho avuto modo di leggere io stesso la nota del consigliere Forte, ma non quella del consigliere regionale La Penna che aveva inviato il suo contributo al presidente del consiglio questa mattina ma Di Cori, diversamente da quanto fatto per altri assenti come ad esempio per l’onorevole Fazzone, ha ignorato totalmente la nota di La Penna.

A conclusione e corollario di questo atteggiamento scorretto, è accaduto anche che il presidente Di Cori ha, per sua volontà, deciso di non leggere integralmente la proposta di delibera allegata al consiglio. Una proposta che in Conferenza dei capigruppo si era invece deciso di condividere, ed all’interno della quale io stesso avevo fatto inserire.

Passaggi importanti che spiegavano che il 10 ottobre, come punto all’ordine del giorno del consiglio regionale, e l’11 ottobre con una Commissione regionale, richiesta dal Consigliere Forte, era stata posta attenzione su questo preciso tema. Ho avuto modo di fare mettere agli atti che andava letto tutta la proposta.

Concludo dicendo che, purtroppo, questa è l’amministrazione di Cisterna. Una amministrazione che si sta distinguendo non solo per l’incapacità dimostrata fino ad ora con continui errori di gestione della macchina amministrativa, ma che oggi ha anche dimostrato una certa scorrettezza delle regole politiche, omettendo e denigrando il lavoro delle altre parti politiche”.

A PAGINA 2 – IL VIDEO-INTERVENTO DEL CONSIGLIERE SANTILLI

Pagina: 1 2

Comments are closed.

h24Social