La Serapo che solca i mari: donato a Gaeta il modellino della nave della flotta d’Amico

La Serapo che solca i mari: donato a Gaeta il modellino della nave della flotta d’Amico

“Il presidente dell’ITS Fondazione ‘G. Caboto’ Cesare d’Amico ha donato al sindaco Cosmo Mitrano e alla città di Gaeta un ‘modellino’ che riproduce la ‘Medi Serapo’, il modernissimo e tecnologicamente avanzato M/V (Motor Vessel) porta rinfuse di tipo PostPanamax. Lunga 229 metri, larga 36 metri, tonnellaggio 86600dwt, costruita in Giappone, la ‘Medi Serapo’ fa parte della flotta del Gruppo d’Amico dal maggio 2018. Nel corso di un cordiale ed amichevole incontro che si è tenuto presso l’aula consiliare del Comune di Gaeta, l’armatore è stato accolto dal sindaco”. A renderlo noto, l’ufficio stampa dell’amministrazione.

“A nome di tutta la città – dichiara il primo cittadino – ringrazio Cesare d’Amico per l’amicizia fraterna e l’affetto che ci lega e dimostra anche in questa piacevole occasione. Ancora una volta si manifesta la grandezza di un uomo, uno degli Armatori più importanti d’Italia e del panorama internazionale, il quale, nonostante gli impegni di lavoro, ha ritagliato parte del suo preziosissimo tempo per recarsi qui omaggiando ancora una volta la nostra città. Dopo la M/V ‘Cielo di Gaeta’ oggi anche la M/V ‘Medi Serapo a simboleggiare il forte legame, la vicinanza e l’attenzione al nostro territorio. Non possiamo che non avere grande ammirazione e stima nei confronti di Cesare d’Amico che ha dimostrato e dimostra di essere uno di noi, che permette al nome di ‘Gaeta’ e ‘Serapo’ di solcare i mari e gli oceani del mondo”.

“La città di Gaeta – ha commentato Cesare d’Amico – da sempre terra di eccellenti uomini di mare, è oggi la sede dell’ITS Fondazione G. Caboto che in questi sette anni si è dimostrato una straordinaria opportunità per i giovani professionisti del comparto marittimo italiano. I 140 giovani allievi, tra cui numerosi giovani gaetani, a cui abbiamo dato l’opportunità dell’imbarco dimostrano che Gaeta è ancora il punto di partenza per chi vuole intraprendere la vita in mare. Gaeta ha sempre avuto un ruolo molto importante anche per il Gruppo d’Amico, che conta fra i suoi storici comandanti, direttori ma anche tra i dirigenti e dipendenti numerosissimi gaetani e che oggi attinge dal bacino dell’ITS per arricchire con eccellenze professionali i propri equipaggi. A questa città che ci ha sempre dato tanto abbiamo dedicato due delle nostre navi più recenti, moderne, ecologiche e tecnologicamente avanzate: la nave cisterna M/T Cielo di Gaeta e la recentissima porta rinfuse M/V Medi Serapo, la cui riproduzione in scala offriamo oggi a Gaeta, come ulteriore conferma del nostro attaccamento alla città, che così tanto ci ha dato e alla quale altrettanto abbiamo dato nei decenni”.

Comments are closed.

h24Social