Rapina aggravata ai danni di una donna: scatta la custodia cautelare per un 40enne

Nel pomerggio di ieri, 26 settembre, i militari del Norm della compagnia Carabinieri di Latina hanno eseguito un O.C.C. in carcere per rapina aggravata emessa dal Tribunale di Latina – Ufficio del Giudice per le indagini preliminari nei confronti di R.G., nato in Colombia, classe 1978.

L’arrestato, già tratto in arresto in data 29 maggio in quanto ritenuto autore di numerose rapine in danno di professionisti del luogo, era stato deferito all’a.g. nel mese di giugno 2018, all’esito delle indagini esperite per una rapina perpetrata a Latina tra il 6 e il 7 dicembre 2017 ai danni di una donna.


In particolare l’autore, dopo essersi introdotto fulmineamente all’interno dell’abitacolo dell’autovettura di cui la vittima occupava il lato guida, si faceva consegnare, sotto la minaccia di una pistola e informandola anche di avere un coltello, un orologio Cartier, diversi gioelli e soldi in contanti per un valore complessivo di circa 25.000 euro.

L’analisi del modus operandi emerso dalla denuncia che la donna ha sporto presso gli uffici del Norm della Compagnia di Latina, ha condotto l’attenzione nei confronti dell’uomo, a carico del quale venivano raccolti anche oggettivi elementi indiziari di colpevolezza in relazione alla perpetrazione del fatto venendo inoltre riconosciuto dalla vittima.

Il provvedimento è stato notificato all’indagato presso il carcere di Latina, dove attualmente si trova ristretto.