Pallamano serie A1, l’HC Fondi in trasferta nella tana del Pressano

Pallamano serie A1, l’HC Fondi in trasferta nella tana del Pressano

La terza giornata di andata del campionato di serie A1 si presenta molto dura per l’HC Banca Popolare di Fondi. I rossoblù saranno ospiti della Pallamano Pressano, che ha dimostrato negli ultimi anni di essere una squadra che può competere ad alti livelli, l’anno scorso si è aggiudicata la Coppa Italia e in campionato si è fermata in semifinale. In questa stagione, i gialloneri, saranno di scena anche in campo europeo (EHF Challenge Cup) e contenderanno la Supercoppa italiana ai pugliesi della Junior Fasano.

Rispetto alla passata stagione, con l’intento di provare a lottare per qualcosa di importante, il team trentino ha rinforzato ulteriormente la già ottima rosa a disposizione di mister Dumnic. Alle partenze di Senta, Bertolez e Chistè hanno fatto da contraltare gli arrivi del giovane Argentin e di un vero e proprio top player che risponde al nome di Dinko Dedovic: gli ultimi arrivati sono andati ad affiancare un gruppo forte e coeso, di cui fanno parte pezzi da novanta della pallamano italiana come capitan Giongo, Di Maggio, Dallago, il portiere Sampaolo e giovani promesse come Nicola e Matteo Moser. Tuttavia i gialloneri trentini, a causa delle due sconfitte consecutive (in casa contro il Bolzano e sul campo del Cassano Magnago), sono ancora fermi a quota zero in classifica e scenderanno in campo con molta determinazione per ottenere i primi due punti stagionali.

Non c’era gara più difficile, quindi, per l’HC Banca Popolare di Fondi, che arriva alla vigilia della trasferta di Pressano con il morale molto basso: brucia ancora molto, infatti, la sconfitta interna di sabato scorso contro la Polisportiva Cingoli. Anche dall’infermeria non arrivano buone notizie, perché Travar è ancora fermo e Leal è uscito malconcio dall’ultimo match contro i marchigiani. Mentre quest’ultimo dovrebbe farcela a recuperare, per il serbo l’eventuale convocazione verrà decisa solo all’ultimo. Il tecnico fondano Giacinto De Santis presenta così la gara di sabato: “Andiamo a Pressano avendo capito gli errori commessi nella partita in casa con il Cingoli. Abbiamo qualche difficoltà al momento, ma stiamo lavorando bene. Abbiamo le giuste qualità per lavorare sempre meglio e per crescere…abbiamo bisogno solo di un po’ di tempo, visto che abbiamo cambiato 5-6 uomini in ruoli importanti. A differenza proprio di squadre come il Pressano che, ad un roster già di grande livello, ha aggiunto altri due ottimi giocatori. Affronteremo una grande squadra, come hanno dimostrato in questi ultimi anni: sono cresciuti molto e la loro consacrazione è arrivata nella semifinale scudetto e nella grande vittoria delle Final8 di Coppa Italia: Pressano è e deve essere un esempio per tante squadre e società”.

I tifosi e appassionati fondani avranno la possibilità di seguire l’incontro di sabato sulla piattaforma on line della FIGH “Pallamano TV” e sulla pagina Facebook della società trentina “Pallamano Pressano”. La partita avrà inizio alle 19.00 nella “caldo” Palavis di Lavis e sarà diretto dalla coppia arbitrale Regalia-Greco.

Comments are closed.

h24Social