Maenza, sorpresi a cacciare senza porto d’armi: due arresti e una denuncia

Maenza, sorpresi a cacciare senza porto d’armi: due arresti e una denuncia

Nella serata di ieri a Maenza i militari dell’arma del luogo traevano in arresto, nella flagranza dei reati di  “porto abusivo armi”, e “porto abusivo fucile da caccia” un 64enne ed un 70enne entrambi di Sezze.

I suddetti venivano sorpresi privi di porto d’armi, poco prima di intraprendere una battuta venatoria di frodo, armati di due fucili da caccia, entrambi di proprieta’ di un 75enne, titolare di regolare porto d’armi, che è stato contestualmente deferito in stato di liberta’, per il reato di “omessa custodia di armi”, non avendo custodito con la dovuta diligenza due fucili e diverse cartucce, poste sotto sequestro.

Gli arrestati, espletate le formalita’ di rito, sono stati  condotti presso le rispettive abitazioni per rimanervi ristretti, in regime di arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Comments are closed.

h24Social