Cisterna, consiglio comunale tra interrogazioni e nuovo segretario

Cisterna, consiglio comunale tra interrogazioni e nuovo segretario

Nel consiglio comunale di quest’oggi, 11 settembre, aperto ovviamente con la commemorazione per i fatti dello storico e drammatico 11 settembre, c’è stato anche l’insediamento del nuovo segretario generale, dottoressa Margherita Martino.

“Dopo un minuto di silenzio in ricordo delle vittime – si legge nella nota del Comune – l’assise si è aperta con le interrogazioni da parte del gruppo Innamorato (dossi di rallentamento della velocità su via Marconi, modalità di selezione del personale addetto allo sportello turistico, indirizzi per il recupero dell’ex Good Year), del movimento 5 Stelle (proposta di commissione di valutazione dell’operato di Acqualatina e adesione class action per il recupero del credito vantato dal Comune di Cisterna, perplessità sulla nomina nel nucleo di valutazione di Gambararo essendo stato candidato per Carturan), di Forza Italia (sulle sorti del Punto di Primo Intervento e dei ritardi – oltre un anno e mezzo – di valutazione delle richieste di invalidità civile da parte della commissione Asl).”

“Il sindaco – spiegano dall’Ente – ha risposto subito a voce ad alcune di queste girando la proposta su Acqualatina all’ufficio avvocatura comunale, mentre per la sanità ha ricordato la recente visita del direttore generale ASL Latina Casati e del direttore sanitario Rossi e di come sia stato riferito che in questo momento l’Azienda sanitaria sia in buone condizioni economiche. Sul Punto di Primo Intervento non incombe il rischio di chiusura ma di una riorganizzazione, specie nelle ore notturne, tuttavia la migrazione dei servizi sanitari verso Aprilia potrebbe essere veramente interrotta mettendo a disposizione una struttura ampia e funzionale che concentri tutti gli uffici ASL sul territorio e ne possa accogliere di nuovi. L’area potrebbe essere quella dell’ex Nalco e su questa ipotesi l’amministrazione sta già lavorando. Per quanto riguarda l’area ex Good Year, sono in corso rapporti con il Consorzio ASI per la consegna dell’area industriale limitrofa alla Statale Pontina, dunque anche l’ex Good Year che verrebbe destinata a piccola e media impresa. Recentemente, ha aggiunto, è stato espresso interesse anche da parte dello dirimpettaio stabilimento Slim Aluminium.”

“Con riferimento all’incontro tenuto dal sindaco in piazza sabato scorso, è intervenuto Del Prete commentando le dichiarazioni rese da Carturan come una incapacità o comunque impossibilità di realizzare quanto annunciato in campagna elettorale e pertanto ammettendo il fallimento: di qui la richiesta di dimissioni. Una spaccatura tra i membri della minoranza si è avuta circa il ruolo che deve avere l’opposizione in aula ovvero esclusivo controllo e denuncia dell’operato della maggioranza oppure anche di proposte per la città. Confermato dal vice sindaco Agostini l’arrivo del Volley Latina nel Palazzetto dello sport di Cisterna che sarà pronto entro la fine di ottobre. Terminate le interrogazioni e relativo dibattito, si è passati alla votazione del verbale delle sedute precedenti, dopodiché il sindaco ha brevemente illustrato le linee programmatiche di mandato.”

“La parola centrale del programma – ha detto Carturan – è “ricostruire”. I punti di intervento principali sono la Scuola e la Cultura, poi la difesa delle Attività produttive e il riassetto del territorio: non abbiamo intenzione di espandere la città aumentando le volumetrie ma di colmare i vuoti, comprese le note “buche”, presenti nel centro urbano”. Proprio in questa direzione, dopo l’approvazione delle linee programmatiche, l’ultimo punto all’esame del Consiglio. Ad illustrarlo è stato l’assessore Campoli e ha riguardato una proposta di Piano Integrato nel centro urbano nei pressi della stazione ferroviaria, più precisamente nell’area compresa tra via Brigate Partigiane e Corso della Repubblica. Un intervento a carattere prevalentemente residenziale e in parte commerciale, oltre che opere di urbanizzazione, che necessita di una dimostrazione di interesse del Comune per mantenere attivo il mutuo bancario.”

“Perplessità e in alcuni casi contrarietà – esclusivamente per la tempistica – sono stati espressi da Santilli e Melchionna alle quali Campoli ha replicato con la necessità di non pregiudicare la realizzazione dell’opera con la decadenza del mutuo rimandando a successive commissioni e atti la valutazione ed equità della proposta. Con l’approvazione del terzo punto (14 favorevoli, 3 astenuti, 2 contrari) alle 14 si è conclusa la riunione di Consiglio comunale.”

Comments are closed.

h24Social