Pubbliche affissioni, il Comune dovrà essere risarcito

Pubbliche affissioni, il Comune dovrà essere risarcito

Il Comune di Pontinia dovrà essere risarcito.

La società Gestione Servizi Pubblici, ex concessionaria del servizio di accertamento e riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni, dovrà versare al Comune quasi 35mila euro.

A stabilirlo è stata la Corte dei Conti, accogliendo il ricorso dell’ente locale.

Si tratta delle somme che la srl avrebbe dovuto versare per l’attività svolta nel 2013, rendicontate ma mai pagate.

La Corte dei Conti ha inoltre disposto altri accertamenti su quanto la società doveva versare nel 2014 al Comune e non ha versato.

Comments are closed.

h24Social