Fiamme Gialle, 14 atleti in gara ai Campionati del Mondo Assoluti di canottaggio

Fiamme Gialle, 14 atleti in gara ai Campionati del Mondo Assoluti di canottaggio

Da domenica 9 settembre, per otto giorni, fino a domenica 16 settembre, in Bulgaria a Plovdiv, si disputeranno i Campionati del Mondo Senior, Pesi Leggeri e Pararowing di canottaggio.

Dopo un collegiale di circa un mese a Piediluco (TR), dove lo staff Tecnico ha individuato i migliori equipaggi da presentare alla rassegna iridata, saranno 14 i canottieri delle Fiamme Gialle che indosseranno la casacca azzurra per la scalata mondiale.

L’Italia, grazie all’exploit ottenuto ai Mondiali dell’anno scorso, vincendo il medagliere finale, avrà tutti gli occhi puntati addosso e prenderà parte a questi Campionati del Mondo come la Nazione da battere.

Grande attesa per il quattro di coppia Senior, rinato dopo anni di alti e bassi, Campione Europeo in carica e completamente formato da atleti delle Fiamme Gialle: Filippo Mondelli (Fiamme Gialle/SC Moltrasio), Andrea Panizza (Fiamme Gialle/AS Moto Guzzi), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) e Giacomo Gentili (Fiamme Gialle/SC Bissolati). Il quartetto azzurro esordirà nel pomeriggio di domenica 9 settembre e se la dovrà vedere contro 12 equipaggi.

Un altro equipaggio, completamente gialloverde, formatosi nell’ultimo mese di raduno, è il doppio Senior dell’espertoRomano Battistie del giovane Emanuele Fiume (Fiamme Gialle/CC Pro Monopoli). I due, dopo varie prove, sono risultati la coppia più veloce e affiatata. Anche il loro cammino mondiale inizierà nel pomeriggio di domenica 9 settembre. Sono in tutto 25 gli equipaggi iscritti in questa specialità.

Cambiamenti anche sul quattro senza Senior dove, Matteo Lodo sale a bordo con Matteo Castaldo (Fiamme Oro/RYCC Savoia), Bruno Rosetti (CC Aniene) e Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) formando un inedito equipaggio. Il restyling della barca azzurra, vice campione mondiale in carica, è la scommessa dello Staff tecnico per tentare di sbaragliare la concorrenza al podio che durante l’anno è cresciuta notevolmente. Sono 18 le nazioni iscritte in questa specialità e la prima gara sarà domenica 9 settembre.

L’ammiraglia azzurra cambia di poco rispetto alla gloriosa precedente annata. Confermati gli uomini delle Fiamme Gialle: il capovoga Leonardo Pietra Caprina (Fiamme Gialle/CC Aniene) e gli esperti Mario Paonessa Paolo Perino. Le novità sono due: la prima è la salita in barca del fuoriclasse delle Fiamme Gialle Simone Venier e la seconda, un altro ingresso illustre, quello di Giovanni Abagnale (Marina Militare). Le nazioni che schiereranno una loro ammiraglia sono in tutto nove e inizieranno il loro mondiale mercoledì 12 settembre.

Tra le donne Pesi Leggeri, conferma per il doppio della gialloverde Valentina Rodini e Federica Cesarini (Fiamme Oro/C.Gavirate). Le due azzurre, dopo aver fatto vedere delle ottime cose durante l’anno, sono pronte per chiudere la stagione in bellezza. Sul loro cammino mondiale, si scontreranno con 20 nazioni e la sfida avrà inizio nel pomeriggio di domenica 9 settembre.

Non c’è due senza tre: dopo il bronzo ai Campionati del Mondo Under 23 e quello agli Europei Pesi Leggeri, Clara Guerra gareggerà anche ai Campionati del Mondo Assoluti in singolo PL. La giovane gialloverde continua il suo percorso di crescita partecipando ai Mondiali della massima categoria sempre nella specialità più difficile del programma remiero. L’esordio avverrà la mattina di domenica 9 settembre e l’azzurra sarà in gara contro 21 nazioni.

La forza di una squadra si valuta anche dal valore delle riserve. L’Italia, quest’anno, in panchina, pronto a subentrare in caso di necessità, avrà Domenico Montrone, vice campione mondiale in carica.

Comments are closed.

h24Social