Fondi, morto da giorni in casa: dramma silenzioso a due passi dal Corso

Fondi, morto da giorni in casa: dramma silenzioso a due passi dal Corso

Lo hanno trovato privo di vita nel primo pomeriggio di oggi, venerdì, all’interno della propria abitazione. In un appartamento affacciato lungo il primo tratto di Corso Appio Claudio, nel cuore di Fondi.

Si tratta di un anziano, Salvatore G., rinvenuto intorno alle 14 all’ultimo piano di una palazzina di proprietà situata in via Cesare Augusto, nella camera da letto. Per lungo tempo parrucchiere e barbiere all’estero, viveva solo. Aveva compiuto 80 anni lo scorso marzo. Vicini e altri conoscenti non lo vedevano da giorni. Ed è da giorni che si sarebbe verificato il decesso, in base ai primi riscontri, divisi tra testimonianze e semplice esame esterno del corpo. Forse da una settimana, in concomitanza con l’ultima volta che qualcuno lo aveva notato.

Una morte dovuta con molta probabilità a un malore, secondo le ricostruzioni fatte nell’immediatezza. Nessun segno di violenza, sulla salma. Che, dopo l’allarme e la successiva, tragica scoperta, è stata trasferita dalla ditta “Viola & Zomparelli” presso la camera mortuaria del cimitero comunale e, quindi, messa formalmente a disposizione dell’autorità giudiziaria. Per sgombrare il campo da ogni possibile dubbio, il pm Simona Gentile ne ha disposto il trattenimento per l’esame autoptico, atteso per domani.

In via Augusto, oltre ai necrofori, hanno operato i carabinieri della Tenenza locale e i sanitari del 118, che al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. “Una persona tranquilla ed educata, ci dispiace”, confida un esercente della zona. “Lo vedevamo sempre qui intorno oppure nella mia attività, dato che era un cliente affezionato. Si manteneva bene e sembrava in forma. Non avremmo mai potuto immaginare quello che era successo”.

Comments are closed.

h24Social