Rifiuti e rischi per l’ambiente, diffidata la centrale biogas

Rifiuti e rischi per l’ambiente, diffidata la centrale biogas

Rifiuti ammassati alla rinfusa, container depositati sul nudo terreno e anche fusti di olio motore da 200 litri non messi in sicurezza, con il rischio che quei carichi inquinanti possano finire nell’ambiente.

Una situazione critica quella che ha trovato il personale della Provincia di Latina nella centrale elettrica alimentata a biogas gestita dalla Agri Power Plus, sulla provinciale Borgo Piave-Acciarella, nel corso di un sopralluogo compiuto a metà giugno, e che ha portato ora lo stesso ente a emettere una diffida nei confronti dell’azienda.

Contestando l’inosservanza delle prescrizioni fatte per l’autorizzazione allo scarico, la Provincia ha così diffidato Agri Power a mettersi in regola entro trenta giorni e a depositare una perizia che attesti l’avvenuto adeguamento, corredata di foto per dimostrare l’effettivo ripristino.

In caso contrario verrà sospesa l’autorizzazione alla centrale.

Comments are closed.

h24Social