Incidente mortale sull’Appia: Gianluca tornava dal lavoro

Incidente mortale sull’Appia: Gianluca tornava dal lavoro

Una morte tremenda mentre tornava dal lavoro, quella di Gianluca Iaboni, il 21enne di Monte San Biagio che nelle primissime ore di mercoledì ha perso la vita nell’incidente stradale verificatosi sull’Appia, nel territorio di Fondi.

Per la sua età non ci sarebbe stato alcunché di anomalo, e in ogni caso il dramma andato a consumarsi non si sarebbe profilato meno travolgente, ma il giovane venuto a mancare non era in giro in notturna su quell’arteria “maledetta” per divertimento. Aveva da poco finito il proprio turno presso un noto e rinomato ristorante della Piana, in pieno centro. Salutati i colleghi, si era avviato verso la propria abitazione, nella frazione di Vallemarina. Come tante altre volte.

Sognava di fare lo chef, Gianluca. A casa non è più tornato. La sua vita è stata stroncata sull’asfalto, dopo che la Fiat Panda che guidava si è accartocciata contro uno dei platani che costeggiano la statale. Ad essergli fatale, secondo le ricostruzioni a caldo dei carabinieri della Tenenza fondana, sulla scorta dei rilievi, potrebbe essere stato un colpo di sonno. Velocità sostenuta e sfortuna avrebbero fatto il resto.

Grande, lo choc tra Fondi e Monte San Biagio. Due comunità in lutto, raccolte attorno all’indicibile dolore dei familiari. I primi ad arrivare sul luogo della tragedia, purtroppo. Anticipando anche ambulanza e vigili del fuoco. Una scena straziante quanto indelebile, davanti ai loro occhi.

Per l’ultimo saluto al 21enne, si attende il placet della Procura di Latina alla restituzione della salma, in attesa dell’esame autoptico di rito presso il cimitero di Fondi.

Comments are closed.

h24Social