Cisterna, centro polivalente alla Pro Loco. Pd: “Nessun confronto pubblico tramite bando”

Cisterna, centro polivalente alla Pro Loco. Pd: “Nessun confronto pubblico tramite bando”

“Era già accaduto in una discussione in Consiglio Comunale, tra Opposizione e Maggioranza, che si dibattesse sulla volontà di questa Amministrazione di assegnare un ruolo predominante alla Pro Loco, nelle varie iniziative culturali da svolgere sul nostro territorio.” E’ quanto si legge in una nota del partito democratico di Cisterna

“In quella occasione si era discusso di chi stava gestendo la festa estiva, tra biglietti gratis alle giostre e parcheggi solidali. Tutte attività che questa Giunta si è vantata di promuovere, ma che in fin dei conti riguardava il rapporto fra privato e Pro Loco, evidenziando la volontà e l’indirizzo di far gestire tutto alla principale Associazione cisternese, con conseguente richiesta, da parte dell’opposizione, di relativa rendicontazione del contibuto comunale (dei cittadini) per gli eventi e l’organizzazione.

Ieri, con Delibera di Giunta n.156, il Comune ha deciso l’assegnazione, a titolo gratuito, del Centro Polivalente del San Valentino proprio alla Pro-Loco, che dovrà sostenere le spese relative alle utenze, ma in cambio avrà una struttura appena rinnovata, a nostre spese, sotto la sua esclusiva direzione.

Nulla quaestio sulle capacità della Associazione, da anni ben radicata sul territorio. Ma è anche vero che la Pro Loco usufruisce di ingenti somme dei cittadini, spazi pubblici e ora della migliore struttura ricreativa del paese. Nessun confronto pubblico tramite bando. Così è deciso. Le rendicontazioni, le relazioni sulle attività, le avremo l’anno prossimo o tra cinque.

La sensazione è che si voglia oliare un meccanismo già ben strutturato senza guardarsi mai attorno, scoraggiando a mio avviso le altre realtà presenti o che in qualche modo potrebbero sentirsi stimolate a partecipare alle attività culturali per Cisterna.

Comments are closed.

h24Social