Dopo 40 anni ai vertici scolastici pontini, Graziella Cannella dice addio

Dopo 40 anni ai vertici scolastici pontini, Graziella Cannella dice addio

Con una cerimonia caratterizzata da una partecipazione sinceramente commossa dei colleghi con cui ha avuto modo di collaborare e del cui lavoro è stata l’illuminata coordinatrice, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Latina (il nome con cui, oggi, si individua quello che, per decenni, è stato il Provveditorato agli Studi) ha salutato la dottoressa Graziella Cannella, collocata a riposo dopo un prestigioso quarantennio di apprezzato servizio presso l’importante struttura.

Giovedì 30 agosto il personale dell’ufficio, i dirigenti scolastici della provincia, rappresentanze del personale docente, ma anche delle forze dell’ordine e le autorità civili del territorio hanno omaggiato una figura storica per il mondo scolastico a Latina e provincia. In quaranta anni di carriera nella sede pontina dell’ex provveditorato agli studi, la responsabile dell’ufficio studi e programmazione, originaria di Fondi dove vive con il marito, il professor Claudio Antonilli, e il figlio, lo scrittore, giornalista ed editore Riccardo Antonilli, ha seguito la creazione della Consulta degli studenti, del gruppo H che si occupa dell’inserimento dei disabili nelle scuole e di una serie di innumerevoli progetti, impossibili da elencare in poche righe.

Dai presenti, su tutti il dirigente dell’Usp Latina, la dott. ssa Anna Carbonara, è stato ricordato il prezioso contributo nelle relazioni esterne che la Cannella ha saputo offrire, diventando un punto di riferimento per l’interno universo scuola.

Comments are closed.

h24Social