Gaeta, cambio al Vertice della Scuola Nautica della Guardia di Finanza

Gaeta, cambio al Vertice della Scuola Nautica della Guardia di Finanza

A distanza di tre anni di apprezzata gestione della Scuola Nautica, il Colonnello Costanzo Ciaprini lascia l’incarico di comando.

Dopo quasi otto lustri di onorato servizio, il Col. Ciaprini si accomiata anche dal Corpo della Guardia di Finanza, avendo maturato il meritato diritto alla pensione. A succedergli è il Colonnello t.ISSMI Diego Falciani.

L’Ufficiale Superiore delle Fiamme Gialle vanta una comprovata e variegata esperienza conseguita in settori di significativa rilevanza istituzionale, da quello operativo a quello tecnico, logistico e addestrativo.

La cerimonia di assunzione del comando da parte del Colonnello Diego Falciani è prevista per venerdì 31 agosto 2018, a partire dalle ore 11, presso la caserma “Mazzini” (Castello Aragonese), alla presenza, tra gli altri, del Comandante della Legione Allievi del Corpo – il Generale di Brigata Vito Straziota, e di numerose Autorità militari, civili e religiose.

Ricordando le antiche origini della Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta, se ne evidenzia l’importanza, a livello interno e internazionale, conseguente alla rinnovata “mission” istituzionale.

Infatti, nell’ambito della recente riforma di razionalizzazione delle funzioni di polizia, definita dalla Legge 7 agosto 2015, n. 124, il decreto del Ministro dell’Interno del 15 agosto 2017 – concernente la Direttiva sui comparti di specialità, emanato a seguito del Decreto Legislativo n. 177 del 19 agosto  2016 – ha affidato al Corpo il comparto della “sicurezza del mare”, individuando la Guardia di Finanza quale unica Forza di polizia deputata ad assicurare i servizi di Ordine e Sicurezza Pubblica in ambiente marino.

Ne consegue che la Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta rappresenta, ad oggi, l’unico polo di addestramento dei militari del contingente di mare che, in sé, coniuga gli antichi saperi marinareschi con l’attuale scenario operativo, in nome della legalità e della sicurezza pubblica in ambiente marino.

 

Comments are closed.

h24Social