Minturno, pescato e poi rilasciato uno squalo azzurro

Minturno, pescato e poi rilasciato uno squalo azzurro

Di certo non era alla ricerca di squali, Gerardo Masone (autore degli scatti postati su Facebook), quando questa mattina, si è imbattuto in questo bell’esemplare di verdesca meglio conosciuta come squalo azzurro o squalo blu.

Il pesce, pescato e fotografato – come testimoniano anche le istantanee – poi è stato rilasciato lì dove era stato preso, ovvero al largo della foce del Garigliano, nei pressi del litorale di Minturno.

È da segnalare che la verdasca non è un tipo di squalo pericoloso per l’uomo. Alcuni dicono sia addirittura più facile farsi mordere da un cane labrador che non dallo squalo blu. L’unico vero pericolo per gli umani è mangiare questo pesce, poiché come la maggior parte degli squali possiede una grande concentrazione di mercurio e altri metalli pesanti che possono essere pericolosi per la salute.

Gli squali azzurri, non sono rari nei nostri mari, anche se rispetto ad altre specie della stessa famiglia, mentre prima era difficile incontrarli nelle nostre acque, causa anche i cambiamenti climatici, è sempre più facile fare avvistamenti.

 

Comments are closed.

h24Social