HC Fondi, partita la stagione della serie A2 femminile

HC Fondi, partita la stagione della serie A2 femminile

Ha preso il via lo scorso 20 agosto la stagione agonistica delle giovani atlete dell’HC Fondi, che vedrà la prima squadra impegnata, per il terzo anno consecutivo, nel campionato di nazionale di Serie A2.

Dopo aver reso nota la composizione dei cinque gironi della categoria, la Federazione Italiana Giuoco Handball ha varato il calendario per la stagione 2018/19: l’HC Fondi femminile inizierà il proprio cammino il 13 ottobre, tra le mura amiche, contro il Salerno. Oltre alle giovani atlete del confermatissimo mister Nikola Manojlovic e alla formazione campana, fanno parte del super avvincente girone D due squadre che hanno rinunciato al titolo di A1 (Conversano e Teramo), il Badolato (che nella passata stagione ha ottenuto l’accesso alle Final Eight di A2), il Pontinia (che ormai da diversi anni lotta per la conquista del primo posto nel girone) e la Pallamano Benevento, altra squadra molto giovane che ha tanta voglia di dire la sua in questo campionato.

Le fondane, reduci da una stagione più che positiva, hanno fatto tesoro delle sconfitte e delle vittorie per cercare di portare maggiore esperienza, tecnica e determinazione in questa nuova esperienza che le aspetta. Alto è, dunque, il morale delle giovani rossoblù, le quali non vedono l’ora di mettere piede sul campo. Inoltre, l’arrivo nel girone di squadre di livello superiore ha fatto salire a mille il livello di entusiasmo del gruppo rossoblù.

Di seguito le parole del capitano rossoblù, Francesca Di Prisco: “La prima settimana di allenamento è andata bene. Dopo un periodo di stop è normale che un po’ di affaticamento nel riprendere si faccia sentire. Siamo contente di aver ripreso gli allenamenti, vogliamo essere preparate per dire la nostra anche quest’anno. Il girone credo sia più difficile rispetto a quello della scorsa stagione, ci sono squadre esperte e reduci da campionati di serie A1, quindi saranno partite impegnative dal primo all’ultimo secondo, ma questo non ci spaventa! Siamo consapevoli di poter far bene allenandoci costantemente, facendo gruppo e ascoltando i consigli dell’allenatore. Non vediamo l’ora di scendere in campo!”.

 

Comments are closed.

h24Social