Ferito nell’incidente vicino Latina, muore dopo giorni di agonia

Ferito nell’incidente vicino Latina, muore dopo giorni di agonia

AGGIORNAMENTO – E’ morto dopo giorni di agonia, in seguito alle gravi lesioni riportate nel corso del pauroso incidente stradale avvenuto lo scorso 5 agosto in via Prato Cesarino, tra Latina e Cisterna.

A scontrarsi, una Jeep e una Fiat Punto: ad avere la peggio, proprio il conducente di quest’ultima macchina, Paolo Petti, 53enne residente a Nettuno. E’ venuto a mancare ieri mattina presso l’ospedale Santa Maria Goretti, dove di trovava ricoverato dal momento del sinistro.

Il conducente della Jeep, tramite l’avvocato Emanuela Lia, smentisce “di aver ricevuto comunicazioni inerenti la presunta accusa di omicidio colposo a seguito del decesso del conducente della Fiat Punto implicata nel sinistro e che la responsabilità gli sia imputabile, con riserva di agire in ogni sede contro gli autori della diffusione di notizie false e/o tendenziose”. Il conducente della Jeep e la sua famiglia “colgono l’occasione per manifestare piena fiducia negli organi inquirenti ed esprimere le proprie sentite condoglianze alla famiglia del defunto”.

Comments are closed.

h24Social