Fondi, gravi dopo gli incidenti: l’Arcivescovo invita alla preghiera

L'appello durante le celebrazioni in onore di San Rocco

Fondi, gravi dopo gli incidenti: l’Arcivescovo invita alla preghiera

Il cerimoniale all’insegna della sentitissima tradizione ultrasecolare, tra messa e processione. Ma non solo. Giovedì, al culmine delle celebrazioni per la festa di San Rocco, a Fondi si è dato spazio anche alla cronaca. Ad episodi che, pur in maniera differente, hanno scosso fortemente la comunità.

Nella cornice della chiesa intitolata a San Francesco, l‘arcivescovo di Gaeta Luigi Vari ha invitato la moltitudine di fedeli presenti a pregare per le decine di vittime della tragedia del ponte di Genova, non dimenticando però un sentito passaggio rivolto al locale. E a due incidenti stradali che nella stessa giornata, lo scorso 2 agosto, hanno visto feriti in maniera grave altrettanti giovani fondani, poi elitrasportati a Roma.

Il 26enne Matteo F., coinvolto in un sinistro in via Trento, e il 14enne Lorenzo P., coinvolto qualche ora più tardi in uno schianto sulla provinciale per Sperlonga: in questo momento di sofferenza e grande difficoltà legato ai postumi di quanto accaduto, monsignor Vari, dietro input del parroco di casa, padre Massimiliano Scarlato, ieri ha rivolto un invito a pregare anche per i ragazzi e le loro famiglie.

Una pensiero a chi soffre nel corpo e nello spirito, dunque. Momenti di riflessione e devozione rafforzati dalla giornata particolare, dedicata al santo taumaturgo tanto caro alla città della Piana.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]