Il ricercato, il ladro, l’automobilista furioso: un arresto, denunce e multe per la polizia

Il ricercato, il ladro, l’automobilista furioso: un arresto, denunce e multe per la polizia

In occasione del Ferragosto appena trascorso, gli agenti della Questura di Latina hanno specifici servizi straordinari di controllo diretti ad assicurare un livello maggiore nel campo della prevenzione e della repressione dei reati, a “soddisfare una crescente e pressante richiesta di sicurezza, nonché contrastare fenomeni di criminalità diffusa”. Per l’occasione sono stati impiegati nei diversi quadranti orari circa 80 uomini in tutto il territorio provinciale.

Le attività di controllo sono state rivolte ancora una volta alle aree interessate dalla movida, con interventi anche di natura amministrativa con verifiche e controlli presso i locali di intrattenimento e sale giochi. Inoltre è stato intensificato il controllo ed il monitoraggio dei luoghi di maggiore aggregazione e flusso di persone, con particolare attenzione nei confronti di individui sospetti e, ancora, sono state effettuate numerose verifiche circa il rispetto delle prescrizioni da parte delle persone sottoposte a misure restrittive quali arresti domiciliari ovvero obblighi di varia natura. Diverse denunce in lungo e in largo, oltre che e un arresto, nel corso delle attività messe in campo.

A finire in manette Stefano T., classe ’72, nativo di Mortara: su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Pavia. Lo hanno intercettato e fermato gli uomini del Commissariato di Gaeta ieri pomeriggio: durante un controllo hanno bloccato un’autovettura che, alla vista delle divise, aveva tentato di allontanarsi velocemente. Alla guida proprio il 46enne lombardo, che è risultato ricercato, dovendo espiare una pena di quattro mesi per vari reati. Notiziato dei fatti il magistrato di turno, l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Cassino.

Sempre nel pomeriggio di ieri personale dell’U.P.G.S.P. ha denunciato in stato di libertà un 30enne nato di Latina per lesioni personali aggravate. La denuncia è scattata per una lite dovuta a banali motivi di traffico. Sempre gli agenti della Volante hanno rintracciato e denunciato per evasione un 22enne nato a Latina. Il giovane, agli arresti domiciliari girava liberamente per il lungomare pontino. Infine, nella tarda serata, è stato denunciato un 30enne cittadino ucraino per furto aggravato: l’uomo è stato bloccato dagli operatori della Polizia di Stato mentre rubava all’interno di una autovettura. ​Infine, gli agenti del Commissariato di Fondi hanno denunciato un 26enne nato a Terracina per guida in stato di ebbrezza.

Di seguito, i numeri della giornata: oltre all’arresto e ai quattro denunciati, sono state identificate 235 persone, controllati 91 soggetti sottoposti ad obblighi di polizia giudiziaria, effettuati 12 posti di blocco, controllati 16 esercizi pubblici, di cui 2 sanzionati. Per quanto riguarda i controlli su strada, a fronte di 186 veicoli passati in rassegna sono state elevate 65 contravvenzioni per violazioni al Cds, ritirate 8 patenti e 3 carte di circolazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social