Weekend di controlli a tappeto della polizia: un arresto a Fondi

Weekend di controlli a tappeto della polizia: un arresto a Fondi

Gli agenti coordinati dalla Questura di Latina nel corso del fine settimana hanno continuato con gli specifici servizi straordinari di controllo diretti ad assicurare “un livello maggiore nel campo della prevenzione e della repressione dei reati e soddisfare una crescente e pressante richiesta di sicurezza, nonché contrastare fenomeni di criminalità diffusa”. 

Le attività di controllo, allo stesso modo di quelle che le hanno precedute, sono state in particolare rivolte alle aree interessate dalla movida, con interventi anche di natura amministrativa con verifiche e controlli presso i locali di intrattenimento e sale giochi.

Inoltre è stato intensificato il controllo ed il monitoraggio dei luoghi di maggiore aggregazione e flusso di persone, con particolare attenzione nei confronti di individui sospetti e, ancora, sono state effettuate numerose verifiche circa il rispetto delle prescrizioni da parte delle persone sottoposte a misure restrittive quali arresti domiciliari ovvero obblighi di varia natura, ottenendo i seguenti risultati nel capoluogo ed in provincia.

In tale ambito, domenica sera gli uomini del Commissariato di Fondi nella scorsa sera hanno tratto in arresto Mirco B., nato a Cori nel 1977, accusato di essere evaso dai domiciliari. Gli agenti coordinati dal dirigente Franco Pellegrino, “durante i controlli agli arresti domiciliari si sono recati nella prima mattinata presso l’abitazione del Biagiotti non trovandolo a casa”, dicono dalla Questura. “L’uomo, non nuovo ad episodi del genere, ha fatto rientro a casa solo nel tardo pomeriggio e ad aspettarlo ha trovato gli agenti del Commissariato che lo hanno arrestato”.

Ieri pomeriggio, poi, personale dell’U.P.G.S.P. ha denunciato in stato di libertà Franco C. nato a Cancello Arnone (CE) nel 1946 e Luca R., classe ’76, per minacce aggravate. La denuncia è scattata per una lite dovuta a banali motivi di condominio.

Infine, gli agenti del Commissariato di Cisterna hanno denunciatoNazzareno L., del 1937, e Margherita R., nata a Latina nel 1970, per lesioni personali e minaccia.​

Di seguito, si riassumono i numeri del servizio posto in essere: oltre all’arrestato e ai 4 denunciati, sono state identificate 165 persone, controllati 61 soggetti sottoposti ad obblighi, effettuati 8 posti di blocco e controllati 21 esercizi pubblici, 5 dei quali sanzionati. Inoltre, per quanto riguarda i controlli su strada, sono state elevate 49 contravvenzioni, controllati 116 veicoli, ritirate 5 patenti e ritirate 3 carte di circolazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]