Disabili in spiaggia, a Gaeta parte il “Progetto Mare” di CasaPound

Disabili in spiaggia, a Gaeta parte il “Progetto Mare” di CasaPound

CasaPound Sud Pontino ha annunciato l’inizio del “Progetto Mare”, con il quale i volontari del movimento saranno impegnati da qui a fine estate tutti i fine settimana per accompagnare e assistere Francesco, un ragazzo di Gaeta affetto da grave disabilità che aveva “il solo desiderio di passare qualche giorno di mare”.

“Abbiamo realizzato il piccolo grande sogno di una madre che non si è mai arresa, siamo orgogliosi dei nostri attivisti, sempre pronti a dare e mai a ricevere”, il commento di Mauro Pecchia, coordinatore di CasaPound Sud Pontino. Che prosegue: “Lotteremo con tutte le nostre forze per far sì che dal prossimo anno anche il Comune di Gaeta sostenga il Progetto Mare, non possiamo tollerare in nessun modo il menefreghismo amministrativo su problematiche così delicate e importanti. Le persone diversamente abili sono un patrimonio della nostra società e vanno tutelate. Non è tollerabile che nel 2018 non vi sia una programmazione che contempli anche le esigenze di chi è meno fortunato di noi”.

A margine dell’esordio dell’iniziativa, Pecchia e i suoi non mancano di ringraziare “con il cuore la famiglia del Lido Bandiera di Vindicio per la disponibilità e la collaborazione”.

Comments are closed.

h24Social