Serapo: lettini “piazzati” sull’arenile anche in assenza di clienti. Continua la lotta all’occupazione abusiva

Serapo: lettini “piazzati” sull’arenile anche in assenza di clienti. Continua la lotta all’occupazione abusiva

Continua su tutto il litorale di giurisdizione della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Gaeta l’operazione “Mare Sicuro 2018” al fine di garantire la sicurezza della navigazione, la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela ambientale ed il corretto uso del pubblico demanio marittimo.

Ed è proprio nell’ambito della tutela e del corretto utilizzo delle aree demaniali destinate all’utilizzo come spiagge pubbliche libere e gratuite che i militari della Guardia Costiera di Gaeta, hanno effettuato nella mattinata odierna, specifica attività di contrasto all’attività illecita consistente nella preventiva occupazione abusiva degli spazi con attrezzature balneari da parte di alcuni noleggiatori.

A seguito di mirati controlli sul territorio ed in particolare presso i tratti di arenile libero del litorale di Serapo, venivano rinvenute numerose attrezzatture balneari, costituite da lettini, sedie a sdraio ed ombrelloni, già preventivamente posizionate sull’arenile dai noleggiatori, al fine di occupare, indebitamente, ovvero anche in assenza di clienti richiedenti l’area di spiaggia libera.

I militari della Guardia Costiera del Comando di Gaeta procedevano pertanto, unitamente alla Polizia Locale, a diffidare gli esercenti alla rimozione delle attrezzature balneari abusivamente collocate e ad elevare verbali amministrativi dell’importo di oltre 1.200 Euro nei confronti di un noleggiatore locale. Il materiale veniva prontamente rimosso dall’area di spiaggia abusivamente occupata per essere restituita alla libera e gratuita fruizione della collettività.

Continuerà anche nei prossimi giorni l’attività di vigilanza delle unità della Guardia Costiera di Gaeta e delle altre forze al fine di garantire la sicurezza sulle spiagge ed in mare su tutto il litorale di competenza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social