Natalità a picco a Sperlonga, la minoranza: “Politiche dell’amministrazione fallimentari”

Natalità a picco a Sperlonga, la minoranza: “Politiche dell’amministrazione fallimentari”

“Nel 2017 a Sperlonga ci sono stati 19 nuovi nati, record negativo degli ultimi anni, mentre i decessi sono stati 29. Si conferma quindi un calo demografico in atto ormai da tempo, con il numero dei nuovi nati che dal 2014 è sempre stato inferiore rispetto al numero dei decessi”. Lo sottolineano dalla minoranza consiliare. 

“Il nostro paese – afferma Marco Toscano, capogruppo di Sperlonga Cambia – si sta spopolando. Gli effetti di questo processo sono evidenti e i numeri contenuti nel Documento Unico di Programmazione sono la fotografia del fallimento delle politiche portate avanti negli ultimi anni dalla Giunta Cusani e dalla sua maggioranza.

Il calo demografico è un fenomeno nazionale, che colpisce soprattutto le piccole realtà come la nostra, ma questo non significa che bisogna restare a guardare senza fare nulla. Le colpe di questa amministrazione risiedono nell’assenza di politiche a sostegno delle giovani coppie, di servizi per le famiglie, di incentivi in favore della natalità e di investimenti per il contrasto allo spopolamento.

Sperlonga – continua il consigliere Toscano – è il paese in cui le scuole vengono chiuse e la formazione delle classi è possibile solo grazie alla presenza di alunni provenienti dalle frazioni del Comune di Fondi.

Il DUP dovrebbe contenere gli indirizzi strategici e operativi dell’azione politica e amministrativa per il prossimo triennio, ma il documento approvato ieri in consiglio comunale dalla maggioranza non contiene nessuna misura per contrastare il dramma dello spopolamento di Sperlonga”.

“Una delle responsabilità di questa amministrazione – ha concluso il consigliere Alessandro Zori – è di aver sprecato la grande occasione fornita dallo sviluppo del Piano Integrato. Invece di privilegiare l’edilizia pubblica e convenzionata, si è agevolata la speculazione edilizia che ha prodotto un forte aumento del costo delle abitazioni. Il risultato è che le famiglie devono lasciare Sperlonga perché non riescono ad acquistare una casa e che il nostro paese, anno dopo anno, si sta spegnendo”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social