Castelforte, rubano in appartamento. Ma l’oro trafugato li inchioda

Castelforte, rubano in appartamento. Ma l’oro trafugato li inchioda

Assicurati alla giustizia, grazie all’impegno dei Carabinieri della locale stazione, un 32enne nato in Russia residente a Castelforte, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di dimora e un 20enne residente a Santi Cosma e Damiano. Per il primo è scattata una segnalazione per “ricettazione in concorso e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno”, mentre il secondo è stato deferito in stato di libertà reato di “ricettazione in concorso”.

I due, stando alle ricostruzioni, lo scorso 8 luglio avrebbero messo a segno un colpo presso il piano superiore a dove attualmente risiede il 32enne. Tra gli oggetti trafugati, diversi in oro. Da qui è iniziata la fase di accertamento presso i “Compro Oro” della zona.

“Nel pomeriggio di ieri – fanno sapere i militari –  presso l’esercizio “compro oro” di  Scauri di Minturno, con la collaborazione della locale stazione, e grazie alla visione delle immagini di videosorveglianza di alcuni esercizi pubblici circostanti venivano riconosciti i due come coloro che il giorno 10 luglio scorso si erano recati presso il predetto esercizio ed avevano venduto quanto trafugato”. I Carabinieri, quindi, riuscivano a recuperare quanto denunciato per un valore di “circa 5.000 euro” che veniva posto sotto sequestro.”

Il 32enne,  dopo le formalità di rito, è stato tratto  in arresto e condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo, così come disposto dall’autorità giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social