Sequestri da 31 milioni, l’operazione della Dia di Bari fa tappa anche nel Lazio

Beni mobili ed immobili, complessi aziendali e disponibilità finanziarie sono stati sequestrati della Direzione Investigativa Antimafia di Bari nel corso di una maxi operazione antiriciclaggio condotta in Puglia, Lombardia, Piemonte e Lazio.

Il provvedimento di sequestro preventivo, per 31 milioni di euro, è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Bari – Antonella Cafagna su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura di Bari, ed ha interessato 28 persone, di cui 3 già in custodia cautelare in carcere per i reati di associazione per delinquere, reati fiscali, riciclaggio ed auto riciclaggio.


Maggiori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà in mattinata, alla presenza del procuratore capo della Repubblica di Bari, Giuseppe Volpe, del procuratore aggiunto della Dda Francesco Giannella e del sostituto procuratore della Dda Isabella Ginefra.