La Polizia di Formia impegnata nella lotta al traffico di stupefacenti: due arrestati (#VIDEO)

Nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Latina, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, personale del Commissariato di P.S. di Formia hanno tratto in arresto un cittadino per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria, a seguito di un controllo sull’arteria stradale che collega le città di Gaeta e Fondi, hanno individuato a bordo di un’autovettura, un giovane del posto intento a trasportare gr. 9,12 di sostanze stupefacenti del tipo cocaina.


Nello specifico, il giovane era intento a trasportare la sostanza stupefacente avvolta in un tovagliolo di carta, occultato all’interno dell’autovettura in suo possesso.

Tuttavia, gli Agenti insospettiti dall’atteggiamento della persona, apparso da subito nervoso e conosciuto per il suo trascorso criminale, approfondivano il controllo e a seguito di una perquisizione sull’autovettura rinvenivano un involucro di carta al cui interno era custodita la sostanza stupefacente suddivisa in otto dosi per essere ceduta.

L’operazione si concludeva con l’arresto di T.M., di anni 46, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in violazione all’art. 73 comma 1 del D.P.R. nr. 309/1990. Lo stesso è a disposizione della competente A.G. in attesa del giudizio per direttissima e tradotto al regime degli arresti domiciliari.

Nella stessa giornata, personale dipendente procedeva a controllare un giovane conosciuto per il suo trascorso giudiziario, nei pressi della propria abitazione intento a trasportare nella propria tasca dei pantaloni due involucri di cellophane al cui interno era custodita la sostanza stupefacente del tipo cocaina. A seguito di ciò gli agenti effettuavano una perquisizione domiciliare, rinvenendo la somma in denaro contante di banconote di vario taglio per un totale di euro 6.000, sottoposta anch’essa a sequestro in quanto presunto provento di cessione di sostanze stupefacenti, rinvenendo altresì altra sostanza stupefacente del tipo hashish, per un peso di gr. 3,14.

Terminata l’attività di Polizia Giudiziaria si deferiva con l’arresto di F.S. di anni 46 per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in violazione dell’art. 73 comma 1 del D.P.R. nr. 309/1990, in attesa del giudizio per direttissima su disposizione del Sost. Procuratore della Repubblica del Tribunale di Cassino, è stato tradotto presso la Casa Circondariale competente.

L’illecito traffico di sostanze stupefacenti è senza ombra di dubbio un fenomeno di particolare allarme sociale specialmente tra i giovani, ambito in cui la Questura di Latina continua a riporre la massima attenzione intensificando l’attività di repressione nello specifico settore.