Gaeta, Mitrano lancia il progetto europeista: “European Union of Municipalities”

Gaeta, Mitrano lancia il progetto europeista: “European Union of  Municipalities”

“Sono orgoglioso di ritirare il Diploma Europeo che la Commissione Affari sociali, Salute e Sviluppo sostenibile ha voluto conferire alla città di Gaeta, grazie all’impegno ed alle iniziative che la mia amministrazione ha condotto con l’obiettivo di promuovere l’idea di Europa e di cittadinanza europea attiva tra i giovani”. Questo l’incipit del discorso che il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano ha tenuto nel corso della cerimonia ufficiale che si è tenuta il 28 giugno scorso presso il Palazzo del Consiglio d’Europa a Strasburgo durante la sessione di giugno dell’Assemblea parlamentare.

“In un momento storico – prosegue Mitrano – in cui il progetto europeo è sottoposto a grandi sfide politiche, economiche e sociali, nostro obiettivo è di contribuire alla conoscenza che gli studenti hanno dell’Unione Europea, per permettere loro di prendere parte ai vari dibattiti con consapevolezza e fornire la possibilità di costruire il futuro in cui vogliono vivere”. “Il Diploma europeo – ha ribadito il Sindaco di Gaeta – rappresenta il primo riconoscimento di un percorso che noi intendiamo continuare, candidandoci il prossimo anno alla conquista della Bandiera d’Onore”.

“Un intervento molto apprezzato dalla platea intervenuta e che si è concluso con un’avvincente proposta amministrativa e programmatica”, fanno sapere dall’amministrazione: l’European Union of Municipalities. Un progetto europeista che parte da Gaeta con l’obiettivo di creare un’unione europea delle municipalità. “E’ mia intenzione – ha concluso Mitrano – coinvolgervi in un progetto che proviene dai territori finalizzato alla costituzione di una rete delle municipalità europee che, lavorando su progetti comuni e condivisi, contribuisca ad edificare un’Europa migliore e solidale, basata sulle comunità di cittadini e persone come era anche auspicato dai padri fondatori dell’Unione europea”.

La trasferta francese è servita anche ad instaurare legami di “amicizia” con le altre città premiate e provenienti dalla Francia, Angers (Pays de la Loire); Germania, Bad Krozingen (Baden-Württemberg) e Stuttgart (Baden-Württemberg); Italia Gaeta (Lazio); Lithuania, Naujoji Akmenė (Šiauliai County), Polonia, Mińsk Mazowiecki (Mazovian Voivodship) e Płońsk (Mazovian Voivodship); Slovacchia, Republic Zemné (Nitra Region); Turchia, Ahmetbey (Marmara Region), Edremit (Aegean Region), Kahramankazan (Central Anatolia), Lüleburgaz (Marmara Region), Şişli (Istanbul Municipality), Süleymanpaşa (Tekirdağ Municipality); Ucraina, Kyiv (Kyiv Municipality) e Lviv (Lviv Oblast).

In particolar modo tra le città di Edremit in Turchia e Gaeta esiste un legame storico che si rifà al mito di “Enea”. Secondo il poema epico scritto da Virgilio, Enea, dopo essere fuggito dalla città di Troia in fiamme e ormai capitolata ai greci, si rifugia nella città di Antandros, alle pendici del Monte Ida, nell’attuale Comune di Edremit, in provincia di Balikesir Turchia. A Gaeta, come descrive Virgilio nel Libro VII, muore e viene sepolta l’amata nutrice di Enea, Caieta da cui prende il nome la città tirrenica.

A PAGINA 2 – Presentazione del “Diploma europeo”, la conferenza stampa in Comune

A PAGINA 3 – Le iniziative che hanno permesso di ottenere il riconoscimento 

Pagina: 1 2 3

You must be logged in to post a comment Login

h24Social