“Ecco lo stupratore”. Ma non è vero: gogna social per un disagiato psichico

Fake news ed allarmismo travolgono uno straniero con problemi mentali. Che a breve potrebbe essere allontanato

“Ecco lo stupratore”. Ma non è vero: gogna social per un disagiato psichico

Nessuno stupro; nessuna molestia sessuale; nessuno stupratore a piede libero. Da tenere a mente a mo’ di “mantra”, in un caso tanto eclatante a certe latitudini. Al netto della bufala, però, la situazione dell’algerino è di certo tanto delicata quanto preoccupante. Per sé e per gli altri. Nei suoi periodi più bui, quando l’instabilità mentale arriva a debordare, “Omar” ne ha per tutto e tutti. Arrivando a rappresentare un problema sociale.

Qualcuno riferisce di sputi, altri di continue imprecazioni, gesti di sfida e mani sulle (sue) parti basse. »L’anno scorso si è abbassato i pantaloni vicino a un supermercato e abbiamo chiamato la polizia», ha detto ad h24notizie un commerciante di via Roma. “A inizio mese se l’è presa con la processione della Madonna, inveendo contro il corteo”. Sulla stessa strada, lunedì 11 è stato notato intento a sbattere un corpo contundente contro alcuni pali della luce. Caffè alla mano, camminata alienata. Uno dei tanti segni di squilibro. Come quando avrebbe provato a farsi investire, circostanza abbastanza indicativa: »Parlava da solo e voleva buttarsi sotto la mia auto», sostiene una delle tante voci andate ad esprimersi per via virtuale sullo straniero, quando era ancora bollato come stupratore braccato dalla giustizia ma incredibilmente a piede libero.

Spontanea, a questo punto, una domanda: fino a quando una persona in un determinato stato psichico e personale può essere lasciata così, fuori controllo e abbandonata a se stessa? Intanto, dopo anni, qualcosa potrebbe smuoversi. Almeno per quanto riguarda la sua posizione: la polizia sta valutando la sussistenza degli estremi per l’allontanamento dal territorio.

A PAGINA 5 – DAL SOGNO ALLA FOLLIA. L’IMAM: “DEVE ESSERE CURATO”

Pagina: 1 2 3 4 5

You must be logged in to post a comment Login

h24Social