Elezioni a Cisterna, Carturan per un soffio: 50,01%

Elezioni a Cisterna, Carturan per un soffio: 50,01%

Uno spoglio lungo e sul filo di lana fino all’ultimo. Alla fine il contatore segna 50,01% con quel pugno di voti che bastano a Mauro Carturan per essere eletto al primo turno come sindaco di Cisterna di Latina.

Mauro Carturan

Malgrado gli annunci della notte, che vedevano lo storico politico di centrodestra sempre avanti e già indicato come possibile nuovo primo cittadino, si è dovuto attendere il responso definitivo dello scrutinio per far perdere ogni speranza agli sfidanti, tra tutti Gian Luca De Prete, che con il 24,27% sperava in un difficile turno di ballottaggio, che invece non ci sarà.

Al termine dello spoglio del voto di lista si delinea anche la composizione del nuovo consiglio comunale. La maggioranza si compone nel seguente modo: Lega 3 (Luigi Di Cori 372, Fabiola Ferraiuolo 291, Andrea Nardi 223), Fratelli d’Italia 3 (Vittorio Sambucci 464, Marco Squicquaro 426, Federica Agostini 282), Unione di Centro 3 (Alberto Filippi 220, Mauro Contarino 189, Alfredo Cassetti 169), Cisterna Ideale 2 (Marco Mazzoli 214, Alberto Ceri 177), Obiettivo Ricostruire 2 (Carlo Cavazzina 237, Ciro Santi 141), Cisterna Democratica 1 (Luigi Esposito 162), Cisterna Domani 1 (Massimiliano Leoni 145). L’opposizione spezzettata conquista i restanti seggi: il candidato sindaco Gianluca Del Prete, Civica Del Prete 2 (Martina Poli 242, Claudio Papacci 199), Forza Italia (Gino Cece 281), Partito Democratico 1 (Andrea Santilli 154), la candidata sindaco Maria Innamorato, Civica Innamorato 1 (Gerardo Melchionna 241), il candidato sindaco Marco Capuzzo e Movimento 5 Stelle 1 Elio Sarracino 164).

QUI LO SPECIALE ELEZIONI 2018

You must be logged in to post a comment Login

h24Social