Stranieri e sicurezza a Fondi, nuova manifestazione: in piazza Fratelli d’Italia e Destra Sociale

Stranieri e sicurezza a Fondi, nuova manifestazione: in piazza Fratelli d’Italia e Destra Sociale

Dopo il sit-in di Casapound, a Fondi ecco quello organizzato da Fratelli d’Italia e dall’associazione Destra Nazionale. Una manifestazione in agenda dalle 17.30 di sabato in piazza Matteotti, nei pressi del castello baronale, e pensata per chiedere ancora una volta più sicurezza e meno degrado. Col dito puntato nuovamente contro gli stranieri. 

Marialuisa Fiore

“Noi di Fratelli d’Italia e Destra sociale abbiamo sollevato più volte il problema e sollecitato l’amministrazione ad intervenire ma, purtroppo, nulla mai è stato fatto per rendere Fondi più sicura”, dice la segretaria di Fdi, Marialuisa Fiore. “L’immigrazione, e non ci riferiamo solo ai migranti che chiedono asilo politico ma a tutti gli stranieri che risiedono nella nostra città, è la causa principale della precarietà della sicurezza. Ogni giorno si sente di furti nelle abitazioni e nelle proprietà private in generale, lo spaccio ormai avviene alla luce del sole, le risse sono frequenti soprattutto in via Roma così come le molestie a donne e ragazze. Il tutto ad opera di stranieri irrispettosi verso chi li ospita, che ignorano le norme della società civile e non rispettano le nostre leggi. Porta Roma è diventata il ‘Bronx’ di Fondi: i residenti hanno paura di uscire a piedi di notte. Per non parlare del litorale fondano, dove gli immigrati la fanno da padroni. Ultimo, e non per importanza, il giro di prostituzione alla stazione di Fondi gestito da stranieri. Il tutto è stato documentato attraverso un video dagli amici di Forza Nuova. I fondani non meritano tutto questo. Dopo tanti appelli ignorati dalle istituzioni, Fratelli d’Italia scende in piazza con i cittadini per chiedere a gran voce la risoluzione immediata del problema e riproporre le soluzioni che già ha proposto più volte: censimento degli stranieri che ormai superano abbondantemente il 10% della popolazione fondana, controlli nei centri di aggregazione e verifica delle condizioni igienico-sanitarie, espulsione degli irregolari, chiusura delle porte di Fondi ad ulteriori immigrati e potenziamento delle forze dell’ordine”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social