Munizioni in casa, carabiniere prosciolto dal giudice militare

Munizioni in casa, carabiniere prosciolto dal giudice militare

Accusato di tenere illegalmente a casa delle munizioni, un appuntato scelto della compagnia di Latina dell’Arma è stato prosciolto dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale militare di Roma.

Il carabiniere, di 51 anni, era stato trovato in possesso, il 15 febbraio 2016, all’interno della sua abitazione nel capoluogo pontino, di 15 cartucce calibro 9 parabellum e di un caricatore.

Il pm Antonello Masala aveva chiesto il rinvio a giudizio del militare, con l’accusa di ritenzione di oggetti di armamento aggravata. Il 51enne, difeso dall’avvocato Giammarco Conca, è invece riuscito a dimostrare la sua innocenza e ha chiuso la vicenda ottenendo un proscioglimento.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social