Panico nella caserma dei carabinieri: insulti e mezzi danneggiati, ragazza arrestata a Formia

Panico nella caserma dei carabinieri: insulti e mezzi danneggiati, ragazza arrestata a Formia

Ieri mattina, a Formia, i carabinieri della Stazione locale hanno tratto in arresto in flagranza di reato una 23enne di Gaeta, gravata da precedenti di polizia. Sottoposta ad obbligo di presentazione alla alla polizia giudiziaria, intorno alle 11 si è presentata presso la caserma dell’Arma per firmare, ma “improvvisamente dava in escandescenze“, come spiegano gli operanti.

“Frasi ingiuriose e minatorie verso i militari incaricati all’annotazione dell’atto, cercando nel contempo di strappare il registro delle firme. Dopo essere stata allontanata, guadagnando l’uscita, nel parcheggio adiacente la caserma la prevenuta scaraventava in terra due motocicli, appartenenti ad alcuni carabinieri in servizio, arrecando gravi danni ai mezzi, quindi, nonostante l’ordine di fermarsi impartitogli dai militari intervenuti, si dava alla fuga venendo però raggiunta e bloccata, opponendo comunque una strenua resistenza”.

L’arrestata, al termine delle formalità di rito, veniva trasferita presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social