“Il Cielo del Lazio”: il 18 e il 19 maggio passeggiate con la notte

“Il Cielo del Lazio”: il 18 e il 19 maggio passeggiate con la notte

In occasione della Settimana Europea dei Parchi, la Regione Lazio – Direzione Capitale Naturale, promuove una serie di iniziative nelle Aree Protette regionali con un evento dal titolo “Il Cielo del Lazio”, in ricordo del bicentenario dalla nascita di Padre Angelo Secchi. Gesuitaastronomo e geodeta italiano, lo scienziato è stato fondatore della spettroscopia astronomica ed è considerato a livello mondiale uno dei fondatori dell’Astrofisica, fu direttore dell’Osservatorio del Collegio Romano e il suo nome è anche associato alla definizione del Meridiano di Roma.

Il 24 maggio si celebra la Giornata Europea dei Parchi, indetta da Europarc per ricordare la nascita del primo parco naturale europeo nel 1909 in Svezia.

Per la Settimana Europea dei Parchi, l’Ente Regionale Parco dei Monti Aurunci partecipa con due iniziative in notturna sull’osservazione delle stelle, sugli animali che popolano la notte e sull’effetto dell’inquinamento luminoso.

 

VENERDI’ 18 MAGGIO ZONA PORNITO A FORMIA, ore 20.30 presso il parcheggio sotto Monte Lapillo

PASSEGGIATA CON LA NOTTE” – Quando il Sole tramonta e il buio avvolge il paesaggio, un mondo nuovo si accende. I suoni si amplificano, il modo di percepire l’ambiente si fa più sensibile e…la magia della notte si compie. Una serata per passeggiare con la notte, scoprirne i segreti e le creature che la vivono.

A seguire…

“CON LA TESTA TRA LE STELLE” – Ci affascinano, ci fanno sognare, affidiamo a loro i nostri desideri:  sono le stelle, scintille luminose della notte. In compagnia di un Astronomo, le osserveremo a occhio nudo, scopriremo i loro segreti, la loro evoluzione e le differenze con gli altri corpi celesti.

In compagnia di Valeria De Meo e Daniele Ruggieri Guide Ambientali accreditate dal Parco.

 

SABATO 19 MAGGIO LOCALITA’ LE CROCETTE  – tra Campodimele e Fondi – ore 20.30

“CHI SI MUOVE NEL BUIO…E CHI SI ORIENTA CON LE STELLE” – A pochi chilometri dalla città avremo l’occasione per scoprire tante curiosità sulle abitudini dei rapaci notturni che popolano l’area protetta e la possibilità di conoscere le storie legate alle stelle, alle costellazioni e ai pianeti che da sempre affascinano l’uomo.

In compagnia di Giancarlo Pagliaroli Guida Ambientale accreditata dal Parco.

Le attività sono interamente gratuite e aperte a tutti. Si consiglia un abbigliamento comodo, adatto alla montagna ed alla stagione.
Per maggiori info www.parcoaurunci.it

You must be logged in to post a comment Login

h24Social