Consiglio comunale: il Mof, gli usi civici e… il nuovo sindaco. Baby

Consiglio comunale: il Mof, gli usi civici e… il nuovo sindaco. Baby

Si è aperta tra gli applausi della massima assise cittadina la seduta di venerdì 4 maggio, del Consiglio comunale, in occasione della proclamazione all’unanimità degli eletti del CCRR – Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, composto da 23 Consiglieri e dal Sindaco Benedetta Zizzo (classe 2006), che in seguito ha dato lettura del programma che comprende i seguenti punti: “Sicurezza nelle scuole”, “Rete tra le scuole del territorio”, “La storia siamo noi”, “La scuola, i parchi giochi, le piazze, il nostro bellissimo litorale sono beni di tutti e pertanto vanno rispettati e preservati”, “Tutti nella rete”. Benedetta si è detta lieta di “diventare parte attiva della vita del mio amato paese proponendo iniziative e attività studiate per migliorare la socializzazione tra noi studenti e il senso di appartenenza alla nostra comunità”. Vice Sindaco è Angelica Ranucci e Presidente del CCRR Simona Calcagni.

Nel salutare i neo eletti il Sindaco Salvatore De Meo ha evidenziato come i tre ruoli primari del nuovo CCRR siano ricoperti da ragazze, sottolineando l’importanza delle politiche delle pari opportunità, grazie alle quali è ormai significativo il ruolo acquisito dalle donne in politica e nei ruoli amministrativi: “L’Amministrazione comunale ha istituito il CCRR per far sì che i ragazzi potessero avvicinarsi alle istituzioni e dire la loro sulle diverse tematiche di interesse collettivo e soprattutto su quelle che riguardano i giovanissimi concittadini. Abbiamo dunque messo insieme queste energie per fare in modo che i ragazzi potessero confrontarsi costantemente. Voglio sottolineare come nelle settimane che hanno preceduto le elezioni tutti gli studenti e gli stessi candidati hanno dimostrato una sorprendente maturità. Desidero ringraziare gli Istituti scolastici e i docenti che hanno accompagnato l’Amministrazione in questo percorso, che proseguirà con varie attività che comprendono anche visite dei giovani amministratori presso le istituzioni nazionali”.

Ai neo eletti sono poi state rivolte le felicitazioni e gli auguri di buon lavoro dai Capigruppo del PD Mario Fiorillo, di FI Vincenzo Carnevale e del M5S Bruno Sepe.

In seguito il Consigliere Vincenzo Carnevale ha illustrato il punto concernente la richiesta del Comune di Santi Cosma e Damiano di aderire alla Centrale Unica di Committenza per la gestione associata degli affidamenti di lavori, servizi o forniture costituita tra i Comuni di Fondi, Sperlonga, Monte San Biagio e Campodimele – attualmente Comune capofila. E’ stato anche illustrato il nuovo schema di convenzione che una volta approvato da tutti i Comuni aderenti sostituirà il precedente nella disciplina del funzionamento della Centrale. Il punto è stato approvato all’unanimità.

A PAGINA 2 – USO CIVICO E ALIENAZIONI

A PAGINA 3 – LA FUSIONE IMOF-MOF

A PAGINA 4 – LE RICHIESTE DEI CONSIGLIERI DI MINORANZA

Pagina: 1 2 3 4 5

You must be logged in to post a comment Login

h24Social