Elezioni 2018, l’avvocato Scipione fa dietrofront sulla candidatura a sindaco

Elezioni 2018, l’avvocato Scipione fa dietrofront sulla candidatura a sindaco

“Dopo un mese di incontri con gruppi civici e politici finalizzati all’ampliamento dell’aggregazione formatasi intorno alla mia candidatura a sindaco, ho preso atto, insieme alle numerose persone che con me hanno collaborato e che mi sono state vicine sin dall’inizio, che non esistono le condizioni per presentare un’ulteriore e amplia coalizione alle prossime elezioni comunali.” Lo dichiara in un nota stampa l’avvocato Luca Scipione

“Questa scelta ha tenuto conto dell’enorme confusione e frammentazione che hanno già avvelenato il clima dell’imminente campagna elettorale e che si sono verificate in modo fluttuante e variabile nella formazione delle aggregazioni in campo; aggregazioni rivolte quasi tutte alla ricerca di adesioni di gruppi e soggetti politici pronti a raggiungere accordi elettorali per scopi talvolta poco chiari e sicuramente lontani dai bisogni di Formia e dei suoi cittadini e, quindi, lontani dal mio progetto politico. Alla luce di questo spettacolo poco rispettoso dei formiani io e i miei sostenitori abbiamo ritenuto di non affollare con la mia candidatura le diverse e numerose opzioni in campo, preferendo,per il momento,svolgere,insieme ai componenti della mia lista,un’ attività politica extra-consiliare e riservandoci eventualmente di individuare,successivamente alla presentazione ufficiale delle liste,i candidati da supportare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social