Formia, venerdì ultimo appuntamento con “Fuori le idee”

Formia, venerdì ultimo appuntamento con “Fuori le idee”

Venerdì 20 Aprile alle 18:30 l’ultimo appuntamento della mini – rassegna “Fuori le idee” promossa dall’ associazione culturale Fuori Quadro presso la propria sede a Formia in Via Vitruvio 344 per presentare e divulgare progetti di sostenibilità, buone pratiche e buone idee, appunto, del territorio provinciale.

Esiste un sottobosco di cittadini associazioni e gruppi che promuovono con le loro idee modi sani di abitare, vivere e fare cultura, che sono in grado, nel loro piccolo, di generare cambiamenti. Un ultimo appuntamento dedicato ai Festival, a come gli “eventi” possono mettere a frutto le idee. Saranno ospiti i rappresentanti di “Seminatia Sogninterra”, il festival di arte contemporanea che si svolge a Maranola con cadenza biennale, e dell’annuale Festival delle Emozioni di Terracina.

L’Associazione Culturale Seminaria Sogninterra nasce a Maranola nel 2011 con l’obiettivo di promuovere l’arte contemporanea nella sua funzione sociale, come punto di radicamento nel territorio per contribuire a rinnovarne le energie positive di creatività e condivisione. Seminaria è un gruppo curatoriale che focalizza la sua ricerca sull’arte ambientale e relazionale in dialogo con la periferia, fuori dai musei e dalle gallerie, dritta nelle case e nella vita della gente. Sono circa 50 gli artisti coinvolti finora, che si sono messi in discussione in dinamiche di produzione, realizzazione e condivisione molto diverse dal solito, sempre e comunque in costante dialogo con il tessuto urbano e sociale di Maranola. Seminaria sono i professionisti, gli artigiani, i volontari, le mamme e le nonne di Maranola che sostengono l’associazione, adottano gli artisti e aprono a tutti le proprie case e cucine.

Il Festival delle emozioni è un’iniziativa culturale e di crescita sociale, basata sul pensiero, ormai diffuso nella comunità scientifica mondiale, che le emozioni siano una parte preponderante della personalità individuale e sociale. Un percorso attraverso esperienze private e professionali, per esplorare diversi “luoghi emotivi”, per imparare a conoscere, accettare ed educare le emozioni che guidano ogni attività quotidiana, degli adulti di oggi e di domani. Il festival, offre una serie di seminari, workshop e laboratori con studiosi, scrittori, politici, educatori, psicologi, criminologi, sportivi ed attori, per esplorare le emozioni attraverso tanti punti di vista e comprendere i processi emotivi che sono alla base delle scelte di ogni individuo.”

Comments are closed.

h24Social