Serie C, Racing Fondi va a fare visita all’Akragas per centrare i play-out

Serie C, Racing Fondi va a fare visita all’Akragas per centrare i play-out

Akragas nell’ultima trasferta prevista da calendario e poi la chiusura casalinga contro il Bisceglie. 180 minuti per continuarsi a giocare la permanenza in serie C per il sodalizio rossoblù del patron Pezone.

Una strada non del tutto in salita, almeno non nelle prossime due partite. Per raggiungere l’obiettivo le cose si complicano, ma ad Agrigento (domani con fischio d’inizio alle ore 17,30) e in casa nell’ultima di campionato, i punti si possono fare. Punti per garantirsi quel margine che non deve assolutamente aumentare, per potersi giocare i play-out.

Poi si aprirà un altro match, il più delicato, quello dello scontro diretto. Ma arrivando un periodo di continue finali, per la squadra allenata da mister Luiso, la sfida dei play-out potrebbe non solo essere raggiungibile, ma addirittura superabile. Ma il quarto tecnico della stagione, vuole mantenere tutti con i piedi per terra. L’obiettivo è fare punti ora, trovare ritmo e costanza nei risultati e poi affrontare al meglio la sfida che vale un obiettivo stagionale, che verrà disputata il 19 e 26 maggio e che – qualora tutto dovesse andare per il meglio – i rossoblù dovrebbero giocare in casa la sfida di andata.

Per la trasferta di Agrigento, intanto, il coach della formazione fondana può contare sul rientro per squalifica di Nolè, ma non su quello di Lazzari, ancora infortunato. In campo dovrebbe scendere un 4-3-3 che in fase offensiva potrebbe addirittura trasformarsi nel consueto 4-2-4 con Elezaj tra i pali, Ghinassi, Paparusso, Vastola e Galasso sulla linea difensiva, De Martino e Quaini e Addessi in un centrocampo che guarda in avanti e Corvia, Nolé e Mastropietro in attacco.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social