Nuova legge sui domini collettivi: se ne parla a Giulianello con l’Asbuc

Nuova legge sui domini collettivi: se ne parla a Giulianello con l’Asbuc

Il Comitato Promotore Asbuc di Giulianello ha programmato per venerdì 27 Aprile, alle ore 18:30, presso la Delegazione comunale, un incontro pubblico di aggiornamento sul percorso di tutela e valorizzazione dei diritti di uso civico, nel corso del quale verranno illustrati i risultati raggiunti e le sfide ancora da affrontare. Tra le novità più rilevanti, si parlerà della legge del 20/11/2017 n° 168 e della conseguente necessità di indire nuove elezioni per il rinnovo degli organi dell’ente di amministrazione separata dei beni di uso civico.

Spiegano gli organizzatori – “Riconoscendo i domini collettivi e i diritti di uso civico come ordinamento giuridico primario delle comunità originarie, le nuove disposizioni legislative colmano il vuoto normativo in materia introducendo una terza forma di proprietà (privata, pubblica, collettiva) e statuisce chiaramente i suoi caratteri di totale indisponibilità, inalienabilità, indivisibilità, inusucapibilità, inespropriabilità, perpetua destinazione d’uso agro-silvo-pastorale e soggezione a vincolo paesaggistico nazionale.

La gestione dei beni collettivi inoltre passa definitivamente ed esclusivamente agli organismi autonomi rappresentativi del territorio di riferimento (Asbuc), eletti dai loro stessi abitanti che sono e rimangono gli unici titolari e beneficiari di questo patrimonio naturale fondativo, espressione della storia e della identità locale – prosegue la nota di presentazione dell’iniziativa – l’Asbuc infine, e per quanto detto finora, da ente pubblico non economico si trasforma in persona giuridica di diritto privato con autonomia statutaria.”

SEGUI LE NEWS DI H24NOTIZIE SU FACEBOOK (clicca qui)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social