Latina, punti luce a led e investimenti per 11 milioni

Latina, punti luce a led e investimenti per 11 milioni

Con delibera di giunta approvata il 19 aprile e pubblicata ieri sull’albo pretorio, il Comune di Latina ha aderito alla convenzione di Consip denominata “Servizio Luce 3”.

L’Amministrazione Comunale ha scelto di avvalersi della Convenzione Consip in quanto consente di rendere il servizio di illuminazione pubblica sul territorio comunale più efficiente e per i vantaggi che comporta in termini di risparmio energetico, riqualificazione ed efficientamento degli impianti. Conversion & Lighting è la società aggiudicataria del lotto 5 dell’appalto Consip, chiamata a fornire il servizio di energia elettrica e a gestire e manutenere i circa 14 mila punti luce ricadenti nel territorio comunale.

L’adesione alla convenzione avrà durata 9 anni per un costo complessivo di 25 milioni di euro, in linea con la spesa storica dell’Ente per la fornitura di energia elettrica e la sola manutenzione ordinaria. Sarà onere dell’affidatario effettuare a proprie spese investimenti per circa 11 milioni di euro per la manutenzione straordinaria, la messa a norma e l’adeguamento normativo degli impianti. La Convenzione prevedeva un investimento minimo da parte dell’affidatario pari al 10% del canone, ma la Conversion & Lighting, grazie al progetto di efficientamento e quindi di risparmio energetico conseguibile, ha offerto investimenti pari al 57% del canone.

«L’illuminazione pubblica è stata negli ultimi anni una questione complessa – spiega l’Assessore al Decoro urbano e ai Lavori pubblici Emilio Ranieri – sia per la vastità del territorio comunale e il gran numero di corpi illuminanti, sia per l’impossibilità di realizzare interventi di ammodernamento a causa dei vincoli imposti dal patto di stabilità. La strada intrapresa con l’adesione alla convenzione Consip ci porterà a realizzare interventi che miglioreranno l’efficienza energetica, ridurranno i consumi, riqualificheranno gli impianti mantenendo pressoché invariata l’attuale spesa. Complessivamente si prevede di adeguare i punti di illuminazione alla normativa vigente in materia di inquinamento luminoso sostituendo i lampioni che non sono a norma e rimuovendo i pali danneggiati o pericolosi per le condizioni precarie. Ringrazio per il lavoro svolto il Servizio Decoro, Qualità urbana e Bellezza».

L’adesione alla convenzione garantirà da subito una maggiore qualità del servizio e l’avvio di attività di efficientamento energetico che produrrà una concreta riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera in linea con le azioni previste all’interno del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) del Comune di Latina. Al termine del periodo dei 9 anni di gestione il Comune beneficerà degli interventi di riqualificazione energetica attuati dal fornitore e di un risparmio energetico dichiarato dallo stesso fornitore pari al 70,14%.

Comments are closed.

h24Social