Il C.A.L.A. Festival di Cori rappresenta l’Italia al B.I.D.E. di Barcellona

I direttori di C.A.L.A. puntano in alto con coraggio e passione e questo invito a Barcellona è un importante riconoscimento del duro lavoro svolto finora

Il C.A.L.A. Festival di Cori rappresenta l’Italia al B.I.D.E. di Barcellona

A soli tre anni dalla sua nascita, il CALA Festival continua a crescere grazie all’impegno dei suoi organizzatori e al sostegno del Comune di Cori, della Regione Lazio e di un network di partner privati. Il team del CALA Festival è infatti già occupato nell’organizzazione della prossima edizione, che avverrà quest’estate dal 16 al 22 luglio nelle strade di Cori e nel giardino del Museo della Città e del Territorio di Cori e che vedrà all’opera numerosi giovani artisti nazionali e internazionali che proporranno spettacoli, performances, istallazioni e concerti.

Quest’anno, però, il CALA Festival ha avuto l’onore di essere invitato a rappresentare il nostro Paese, insieme ad altri operatori del settore culturale, come una delle realtà italiane emergenti, al B.I.D.E. – Barcellona International Dance Exchange: una piattaforma europea per lo scambio e il supporto a coreografi, danzatori, performer, produttori e organizzatori del settore cultura in Europa.

B.I.D.E. si riunisce ogni anno a Barcellona, quest’anno dal 25 al 29 di aprile, invitando a partecipare professionisti del mondo dell’arte contemporanea e della performance art per uno scambio creativo e produttivo tra diverse realtà culturali, incoraggiando il dialogo tra artisti con background differenti in maniera orizzontale e non gerarchica. Riccardo Guratti, Eleonora Morza e Davide De Lillis, ideatori e organizzatori di CALA Festival, avranno la possibilità di partecipare a tutte le attività del B.I.D.E. e in particolare a due dei programmi creati appositamente per gli operatori culturali, l’Expo e il cultural management, in cui C.A.L.A. potrà presentare la sua attività e connettersi con altri festival e realtà nazionali ed internazionali per poter crescere insieme e scambiare informazioni e idee su format, contenuti, modalità organizzative degli eventi e partecipazione del pubblico.

Il C.A.L.A. Festival continua dunque a proporsi come una realtà locale promettente, che collega Cori all’Europa, al mondo e alla contemporaneità, dando al pubblico l’opportunità di assistere a spettacoli che difficilmente è possibile vedere sulla scena Italiana, se non in alcuni festival storici come il Santarcangelo dei Teatri in Romagna e OperaEstate Festival a Bassano del Grappa.

I direttori di C.A.L.A. puntano in alto con coraggio e passione e questo invito a Barcellona è un importante riconoscimento del duro lavoro svolto finora.

SEGUI LE NEWS DI H24NOTIZIE SU FACEBOOK (clicca qui)

 

Www.calafestival.com www.bide.org

 

 

Comments are closed.

h24Social