Calcio Eccellenza: Sermoneta minacciato, il giudice sportivo assegna la vittoria a tavolino

Calcio Eccellenza: Sermoneta minacciato, il giudice sportivo assegna la vittoria a tavolino

La giustizia sportiva ha fatto il suo corso con una sentenza che ha dell’incredibile, per quanto avvenuto.

Il giudice sportivo ha infatti assegnato la vittoria a tavolino (3-0) al Latina Scalo Sermoneta dopo quanto accaduto domenica scorsa sul campo del Montespaccato, nell’hinterland romano.

Girone B del campionato Eccellenza. Latina Scalo Sermoneta vicino alla vittoria con il risultato di 1-2 sul campo del Montespaccato. Un punteggio poi ribaltato negli ultimissimi minuti di gioco, con i pontini prima ripresi poi superati con il punteggio finale di 3 a 2.

Secondo quanto si legge però nel referto della Giustizia sportiva, il risultato è frutto del clima intimidatorio venutosi a creare nel finale di gara.

“Se non ci fate vincere non uscite vivi dal campo, vi uccidiamo”, sarebbero state le parole utilizzate da giocatori e dirigenti del Montespaccato nei confronti dei calciatori pontini.

Frasi che, a quanto pare, non sono sfuggite al direttore di gara, l’arbitro Mariani di Tivoli. Quanto avvenuto sul terreno di gioco è stato infatti refertato assieme al commissario di campo, decretando di fatto la vittoria a tavolino del Latina Scalo Sermoneta.

Comments are closed.

h24Social