Trasporto pubblico in gestione associata, il Comune di Aprilia approva il quadro economico

Trasporto pubblico in gestione associata, il Comune di Aprilia approva il quadro economico

L’amministrazione comunale di Aprilia, con deliberazione di Giunta n. 63 del 6 aprile 2018, ha approvato il quadro economico della procedura di gara per il servizio di trasporto urbano nel bacino territoriale ottimale che consentirà la gestione associata sul territorio di sette Comuni dell’area nord della provincia pontina: Aprilia, Cisterna, Cori, Norma, Rocca, Sermoneta e Lanuvio (nella provincia di Roma ma confinante con Aprilia).

Il Comune di Cisterna rivestirà il ruolo di stazione appaltante. Il quadro economico a base di gara per il tpl ha un importo complessivo pari a 16 milioni e 286 mila euro.

La costituzione del bacino territoriale ottimale per la gestione associata del trasporto locale è stata decisa con deliberazione di Consiglio Comunale n. 15 del 31 marzo 2015, al termine di un ampio dibattito sulle possibilità di ottimizzare il servizio e quindi garantire maggiori corse, nell’ottica di un servizio in un bacino territoriale più circoscritto e affine per quanto riguarda i flussi di pendolari e l’utilizzo di reti viarie.

“Siamo al termine di un lavoro lungo quasi quattro anni – ha commentato l’assessore con deleghe di competenza Vittorio Marchitti – che ha permesso ai sette Comuni di darsi strumenti e regole per un servizio ottimale dei trasporti pubblici, fondamentale per migliorare la qualità della vita dei pendolari. La Regione Lazio ha sostenuto i Comuni capaci di riflettere sulle opportunità di una gestione associata e l’amministrazione comunale di Aprilia non si è fatta trovare impreparata. In questi mesi, i tecnici incaricati da Aremol hanno eseguito, in collaborazione con i nostri tecnici comunali e con gli uffici degli altri Comuni aderenti, le procedure per la pianificazione della nuova rete di trasporto su gomma finalizzata ad una nuova gara per l’affidamento del servizio. Oggi questo lavoro arriva ad una conclusione positiva, a garanzia di un miglioramento del servizio di tpl in termine di maggiore efficienza. L’approvazione, da parte di tutte le amministrazioni coinvolte, di delibere analoghe che varano il quadro economico e danno mandato all’indizione della gara, sarà il segnale definitivo verso un servizio di trasporto più capillare, a beneficio dei cittadini di sette Comuni”.

Comments are closed.

h24Social