Turismo rurale e balneare: protocollo d’intesa tra Acli Terra e Asso Extralberghieri

Turismo rurale e balneare: protocollo d’intesa tra Acli Terra e Asso Extralberghieri

Oggi 23 marzo 2018, presso il Residence Morin10 a Roma, Acli Terra regionale del Lazio e l’Associazione Extralberghieri hanno condiviso e firmato un protocollo d’intesa programmatico.

Acli Terra regionale del Lazio, presieduta da Nicola Tavoletta, è l’associazione datoriale delle Acli e rappresenta il mondo rurale e quello delle marinerie, partendo dalle aziende agricole a quelle di pescaturismo. Asso Extralberghieri, presieduta da Massimo Barbato, ha aggregato nel tempo i titolari di B&B, Case Vacanze, affittacamere ed alloggi turistici.

L’incontro si è svolto a margine di un incontro di formazione di questa organizzazione sul tema della comunicazione social e su quello delle coperture assicurative. Il protocollo d’intesa prevede una programmazione comune sul turismo rurale e su quello balneare, sia per la promozione che per la formazione.

Il Presidente di Acli Terra Nicola Tavoletta afferma: “Tale sinergia porta una nuova rappresentanza politica e un nuovo sostegno tecnico per gli operatori dell’ospitalità extralberghiera. Focalizzeremo gli agriturismi e le case di campagna. Questa alleanza – conclude Nicola Tavoletta – costituisce una soluzione di promozione anche per tutti quegli operatori delle province laziali, anche per lo stesso mercato romano”. Acli Terra segue progetti turistici per il mondo rurale con la convinzione di costruire una economia alternativa.

Massimo Barbato, presidente di Asso Extralberghieri, dichiara di essere molto soddisfatto per la sottoscrizione di questo accordo perché la nostra Associazione crede che la formazione degli operatori sugli aspetti urbanistici, legali, fiscali, social marketing e assicurativo sia l’unica garanzia per operare nel rispetto della normativa offrendo le migliori condizioni ai nostri ospiti.

Comments are closed.

h24Social