Elezioni 2018, Maggiarra (Centro Solidale per Zingaretti): “Assicurare continuità governativa”

Elezioni 2018, Maggiarra (Centro Solidale per Zingaretti): “Assicurare continuità governativa”

A pochi giorni dalle elezioni regionali, l’Avv. Vittoria Maggiarra, candidata nella lista civica “Centro Solidale per Zingaretti”, Consigliere comunale e Capogruppo di maggioranza del Comune di Itri, fa il punto della situazione e della campagna elettorale che sta portando avanti con il Presidente uscente Nicola Zingaretti.

“In questo preciso momento è fondamentale ragionare e valutare con puntuale cognizione ogni aspetto della realtà fattuale. Non dobbiamo dimenticare che in questi anni il Lazio è stato al centro di cambiamenti positivi ed è riuscito a garantire strumenti nuovi per rendere la nostra Regione più forte, solida e credibile. Il processo di rilancio è testimoniato dai risultati conseguiti nei luoghi di lavoro, nei territori, nelle Istituzioni. Nonostante le difficoltà e gli effetti di una crisi economica che ha amplificato le povertà estreme e le disuguaglianze tra fasce sociali e tra territori, il Lazio è riuscito in questi anni a fronteggiare un gravoso indebitamento pubblico, garantendo finanche l’uscita dal commissariamento nell’ambito della Sanità.

Dobbiamo ridare fiducia al Presidente Zingaretti e assicurare la sua continuità governativa per poter approvare, quanto prima, il Piano Sociale Regionale, già definito attraverso un lungo processo partecipativo, e dare concreta attuazione alla nuova legge regionale n. 11/2016; la previsione, contro ogni forma di marginalità sociale, di un vero e proprio Piano di contrasto alla povertà, aperto ai progetti delle associazioni di volontariato e delle organizzazioni del Terzo Settore (mense, distribuzione viveri e indumenti, empori solidali, attività di pronto intervento, servizi di accoglienza, ecc.), deve poter trovare la sua pronta attuazione.

Per queste ragioni non possiamo e non dobbiamo cavalcare la rabbia che scaturisce dai fallimenti del passato, non possiamo alimentare il rancore collettivo e la sfiducia dei giovani, e non dobbiamo venir meno a quello che è un diritto ed un dovere, costituzionalmente garantito, del cittadino, ossia votare per esprimere una specifica affermazione.

Lavorare con concretezza, serietà e competenza per trovare le soluzioni migliori è l’obiettivo del gruppo Centro Solidale per Zingaretti ed è l’obiettivo primo del governatore uscente, un uomo che rappresenta uno schieramento largo di centrosinistra assolutamente credibile e che ha dimostrato, in questi anni, di saper ascoltare e unire. Certo, c’è ancora molto, moltissimo da fare; ma dopo aver guarito una comunità ferita e lacerata da scandali e da sprechi, oltre che da un immobilismo devastante, la governance Zingaretti ha tutte le qualità e gli strumenti per operare e per operare bene, creando sviluppo, migliorando la vita delle persone e garantendo un futuro chiaro.

I miei numerosi incontri con le categorie dei lavoratori, con il mondo della scuola, con gli anziani, con le persone affette da disabilità, hanno palesato dinamiche e difficoltà di atavica derivazione, sulle quali bisogna agire con coraggio e con scelte puntuali, rapportate allo specifico settore di intervento. Non mi asterrò dal dire che i valori e i principi della socialdemocrazia sono solidi, forti e tali da combattere ogni forma di fanatismo e di strumentalizzazione, mettendo al bando tutti quei movimenti che pensano di trovare il successo attraverso assurde derive populiste. La buona politica e il buon governo si guadagnano sul campo!”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]